Juventus, complicato il rinnovo di Chiellini: il sostituto arriva dalla Germania

La Juventus inizia a guardarsi attorno nel caso in cui il difensore italiano non dovesse rinnovare il contratto

di Redazione ITASportPress
Chiellini

Giorgio Chiellini potrebbe non continuare a giocare nella Juventus nella prossima stagione. Il navigato difensore bianconero è in scadenza di contratto il prossimo 30 giugno, e fino a questo momento non ci sono segnali che lascino pensare ad un rinnovo annuale.

RINNOVO SÌ, RINNOVO NO?

Chiellini Buffon
Chiellini Buffon (getty images)

Il giocatore ormai da anni alla Juventus starebbe meditando sul proprio futuro e attualmente non è esclusa alcuna pista. Il suo contratto potrebbe essere prolungato di un’altra stagione per permettere al giovane De Ligt di continuare a crescere senza mettergli troppe pressioni. In ogni caso non dovrebbero esserci problemi sulla permanenza del giocatore fino a fine stagione, con un accordo tra le parti che verrà trovato quanto prima.

UN FUTURO ALLA BARZAGLI

Barzagli

Per Chiellini potrebbe prospettarsi a questo punto un epilogo simile a quello vissuto da Andrea Barzagli. L’ex giocatore l’anno scorso di questi tempi annunciava il proprio ritiro dal calcio giocato, pur rimanendo all’interno dello staff tecnico juventino, da cui però si è dimesso qualche mese dopo a causa di ragioni personali. Chiellini, una volta ritiratosi dal calcio giocato, potrebbe restare in orbita Juve o da dirigente o all’interno dello staff tecnico di giovanili o prima squadra. Nel caso in cui questa strada dovesse essere seguita fin da ora, Fabio Paratici avrebbe la necessità di cercare sul mercato un degno sostituto del difensore.

LA BUNDESLIGA È LA SOLUZIONE

Ginter (getty images)

La soluzione per la Juventus potrebbe arrivare proprio dalla Bundesliga. Stando ad alcuni rumors proveniente da Torino, la dirigenza bianconera starebbe tenendo d’occhio due profili di alto valore per sostituire eventualmente Chiellini, nell’ottica del mantenimento di una rosa ad altissimo livello europeo, contestualmente ad uno svecchiamento generale della rosa. Il primo nome segnalato è quello di Matthias Ginter di proprietà del Borussia Moenchengladbach, col contratto in scadenza nel 2021 e una valutazione che si aggira attorno ai 28 milioni di euro; il tedesco classe 1994 è uno dei punti fissi della nazionale di Joachim Low, tanto da poter vantare 29 presenze e 1 gol in Nazionale. Il secondo nome accostato ai bianconeri è Dayot Upamecano di proprietà del Lipsia, anche lui col contratto in scadenza nel 2021; il francese classe 1998 è seguito dai club di mezza Europa, e sarebbe probabilmente il miglior sostituto del Nazionale italiano soprattutto per caratteristiche fisiche. Due nomi che potrebbero garantire alla Juventus qualità e gioventù, in linea con l’operazione Pjanic-Arthur portata avanti in questi giorni e che ormai può considerarsi quasi fatta.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy