JUVENTUS, lo strano caso di Witsel

di Redazione ITASportPress

Axel Witsel di proprietà dello Zenit, forte di una promessa data al dirigente della Juventus Fabio Paratici, non si vuole muovere dalla Russia, se non proprio per la squadra torinese.

Per tutto l’inverno Paratici ha seguito le prestazioni del mediano, sia nel proprio club, che in nazionale.

Il dirigente bianconero è stato avvistato, allo stadio olimpico di Torino, durante la partita di Europa League tra TorinoZenit, dove si è praticamente innamorato del giocatore.

Axel Witsel, dal canto suo, ha accettato subito il corteggiamento della Juventus, trovando pure rapidamente un accordo sull’ingaggio.

La Juventus però non ha mai affondato il colpo, sia per la cifra richiesta dal club di appartenenza circa 30 milioni di euro, ma sopratutto perché la Juventus ufficialmente non ha venduto nessuno dei suoi centrocampisti.

Il Milan, dopo aver mancato l’acquisto del mediano francese Kondogbia, aveva affondato il colpo per Axel Witsel, ma il mediano non ha dato una risposta positiva, forte di una promessa fatta alla Juventus di aspettare una offerta formale allo Zenit.

I bianconeri hanno comunque dato il via libera al belga, per accordarsi con altre squadre, ma al momento Witsel non ne vuole proprio sapere e aspetta solamente i bianconeri.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy