Juventus, l’ultima pazza idea è Quagliarella…

I bianconeri a caccia di un bomber da alternare a Cristiano Ronaldo e Morata

di Redazione ITASportPress
Quagliarella

Professionista vero e bomber senza età. Fabio Quagliarella è una garanzia e potrebbe essere il prescelto per andare a rinforzare il reparto offensivo… della Juventus. Sarebbe questa l’ultima bomba di mercato che riguarda la Vecchia Signora e che spaventa l’ambiente della Sampdoria. Il bomber blucerchiato è l’ultima pazza idea del club di Torino a caccia di un rinforzo per il reparto avanzato.

Juventus: Quagliarella piace

Quagliarella
Quagliarella (getty images)

Quella che sembra a tutti gli effetti una bomba di mercato potrebbe stravolgere i piani di diversi club italiani, la Sampdoria in primis che si troverebbe senza centravanti a metà stagione. A riportare del forte interesse della Juventus per Quagliarella è Il Secolo XIX, quotidiano molto vicino alle vicende dei due club di Genova. L’indiscrezione, rilanciata anche nella prima pagina di oggi nel taglio basso, non lascia spazio a dubbi. Secondo il quotidiano, la Vecchia Signora è alla ricerca di un quarto attaccante ​e avrebbe deciso di puntare sull’esperienza del centravanti doriano.

Se i nomi di Llorente, Pellé e anche quello recente del Papu Gomez sembravano quelli più in auge, adesso è quello di Quagliarella a passare in pole position. Mister Ranieri e Massimo Ferrero stanno monitorando la vicenda per cercare di non farsi trovare impreparati in caso di addio del loro attaccante. In tal senso, se ci fosse l’ok del giocatore, il club genovese non opporrebbe resistenza.

Gli unici ostacoli sostanzialmente presenti nella trattativa riguarderebbero alcune condizioni della Samp. Prima di tutto la necessità di trovare un degno sostituto e poi il fattore economico con Ferrero che vorrebbe qualcosina per il cartellino del giocatore, mentre la Juve non sembra disposta a versare neppure un centesimo per un giocatore in scadenza di contratto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy