Juventus, Marotta: “Spinazzola resta all’Atalanta, Marchisio caso mediatico. Keita? Discorso chiuso”

L’a.d. bianconero: “Leonardo è un giocatore di nostra proprietà. In questo momento abbiamo l’ esigenza di un profilo simile al suo con noi, ma allo stesso tempo abbiamo preso un impegno biennale con l’Atalanta che vogliamo onorare”

di Redazione ITASportPress

A margine della conferenza stampa di presentazione di Blaise Matuidi, l’amministratore delegato della Juventus Giuseppe Marotta ha fatto il punto della situazione sulle strategie di mercato del club bianconero; ecco quanto dichiarato: “Spinazzola è un giocatore di nostra proprietà. In questo momento abbiamo l’esigenza di un profilo simile al suo con noi, ma allo stesso tempo abbiamo preso un impegno biennale con l’Atalanta che vogliamo onorare. Spinazzola è a conoscenza di questa necessità, sa che potrebbe essere un’occasione importante e fa pressione per venire qui. Ovviamente il suo comportamento cozza con i programmi dell’Atalanta, a campionato iniziato. Come finirà? Con lui che rimarrà a Bergamo, e l’Atalanta dovrà rigenerarlo. Nulla di grave, il suo comportamento è spontaneo, perché sa di poter indossare la maglia della Juve. Ho parlato con Percassi ieri, noi abbiamo gestito la situazione parlando con lui, ma gli scenari cambiano e non ci sono garanzie per il futuro”.

MARCHISIO – “Si tratta di una situazione che abbiamo letto, montata mediaticamente, ma i sintomi di un addio per insoddisfazione non ci sono. La squadra incrementa il suo livello costantemente, anche a centrocampo, c’è concorrenza ma decide sempre Allegri chi gioca. Certo, non potrà giocare sempre Marchisio titolare, come non lo potranno fare sempre Khedira, Pjanic e Matuidi. La nostra rosa è competitiva, potremmo chiudere anche oggi, ovvio che potremmo valutare eventuali opportunità da qui al 31. Matuidi è un giocatore importante, al di là del modulo che sceglierà Allegri questa rosa può rispondere a tutti i sistemi di gioco”.

KEITA E GARAY – “Keita è un argomento chiuso, così come è chiuso Schick. Fa comodo a voi dire Milan, Juventus, Roma, ma per noi è un argomento chiuso. Difensore? Il problema non è dire che ci può servire o no, ma capire chi. Garay? Non è un nostro giocatore, è un ottimo elemento ma in questo momento non ci sono le condizioni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy