Juventus-Milan, c’è nuovo scambio. Da Capello a Bonucci una lunga storia sulla Torino-Milano

Juventus-Milan, c’è nuovo scambio. Da Capello a Bonucci una lunga storia sulla Torino-Milano

La storia del calcio italiano è fatta di tanti passaggi interni ai confini nazionali tra società di serie A e, per Juventus e Milan, si è ripetuta più volte

di Redazione ITASportPress

Non si può dire che tra Juventus e Milan sia mai nato un asse di mercato, ma molte volte le due big di Serie A qualche scambio di calciatori l’hanno portato avanti. Recentemente Bonucci e De Sciglio hanno scambiato le maglie. Ma scavando nella storia ci sono i casi Pirlo e Davids o prima ancora nel 1976 lo scambio Benetti-Capello fece molto clamore, con i bianconeri che vollero scaricare quello che poi divenne uno degli allenatori più vincenti del Milan per un centrocampista di minor qualità e maggior interdizione. Non fu il primo caso. A fine anni ’50 infatti Sandro Salvatore, difensore centrale, dopo quattro stagioni al Milan passò alla Juventus, dove rimase 12 stagioni conquistando tre scudetti e il posto in Nazionale. Tra i difensori, oltre a Bonucci, passò da una squadra all’altra Pietro Vierchwood: una stagione con la Juve nella quale vinse una Champions per poi vestire il rossonero. E come dimenticare lo scambio di punte passando da Ibrahimovic, Inzaghi, Matri, per Rossi e Baggio. Anche in porta qualche scambio: Abbiati e Storari. Si arriva ad oggi, con Bonaventura e Mandzukic che potrebbero incrociarsi sulla Milano-Torino e darsi idealmente il cambio. Secondo “Sportmediaset”, infatti, Fassone e Marotta starebbero pensando a questo scambio. Il centrocampista classe 1989 sarebbe infatti un vero “pallino” di Allegri, mentre i rossoneri, che cercano un centravanti sul mercato, potrebbero rinforzarsi con il nazionale croato classe 1986, che, a Torino, non ha più l’occasione di giocare nel suo ruolo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy