Juventus, Paratici non smentisce l’affare Arthur: “Vedremo cosa accadrà”

Le dichiarazioni del ds bianconero

di Redazione ITASportPress
Paratici Juventus

Non c’è tempo di fermarsi nel mondo del calcio. Succede sul terreno di gioco con ritmi sempre più serrati. Capita anche sul mercato, dove le società continuano a preparare le manovre per rinforzare le rispettive rose e preparare le squadre del domani. Questo vale anche per la Juventus. Il direttore sportivo Fabio Paratici ha voluto fare il punto della situazione ai microfoni di Sky Sport, partendo dalla situazione di Adrien Rabiot: “Ricordiamoci che è alla prima stagione in Italia ed è sempre un anno particolare. Ad inizio annata ho sentito molte cose anche su De Ligt, uno che è stato miglior difensore della Champions League a 19 anni e che qui è stato messo in discussione, mentre adesso leggo diverse. Rabiot è arrivato dopo sei mesi di inattività al PSG, ha avuto quindi anche il problema della preparazione fisica, visto che si è dovuto rimettere al livello dei suoi compagni. E’ un grande giocatore e l’ha già dimostrato. L’ha fatto anche a Bologna e in altre partite, poi ognuno ha le sue opinioni. Per noi è un calciatore importante per il presente e per il futuro”.

BERNARDESCHI – Poi Paratici si sofferma sul momento di Federico Bernardeschi: “Viviamo in un mondo che va molto veloce ed il calcio lo è ancora di più. Se segni una doppietta la domenica sei un fenomeno, se fai male il mercoledì il giudizio già cambia. Mettiamo subito in discussione i giocatori, ma lui ha giocato fino a Natale con grande continuità, ha grandi doti fisiche e tecniche ed ha dato una grande mano alla squadra. Sarà il futuro della Juve e della Nazionale”.

ARTHUR – Infine Paratici commenta il possibile scambio Pjanic-Arthur con il Barcellona: “In questo momento non siamo nelle sedi più opportune per dare certe risposte. Vedremo cosa accadrà e se sarà il caso spiegheremo tutto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy