Keita, il padre: “Chi lo vuole deve parlare con Lotito”

Keita, il padre: “Chi lo vuole deve parlare con Lotito”

“Il presidente e Tare sono stati di parola con noi”

di Redazione ITASportPress

Keita è uno dei principali protagonisti della grande stagione della Lazio, che stasera si giocherà la finale di Coppa Italia contro la Juventus. Il contratto del giocatore senegalese è in scadenza nel 2018 e il prolungamento non è ancora arrivato. Il padre dell’ex attaccante del Barcellona ha fatto il punto della situazione a ‘Tuttosport’: “La Juventus lo segue? Da papà non può che farmi piacere. E’ sempre bello sentire che un top club si interessi a tuo figlio. Nel calcio mai dire mai. Ma Keita è un giocatore della Lazio e noi saremo grati tutta la vita al club di Lotito. Il presidente e Tare sono stati di parola con noi. Quando li conoscemmo, ai tempi del Barcellona, ci dissero: “Venite alla Lazio e il ragazzo in breve tempo giocherà in prima squadra. E’ andata così e per noi ovviamente si è realizzato un sogno. Lotito è un’ottima persona, lo stimo parecchio, per cui qualsiasi squadra vorrà Keita dovrà parlare anche con lui. A me interessa soltanto la felicità di mio figlio. Retroscena? Ho iniziato a dargli un euro a goal quando era un bambino di 9 anni, poi ho proseguito nelle giovanili del Barcellona, dove giocava punta centrale e segnava tantissimo…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy