La Roma saluta Schick: dal super acquisto alla cessione al Leverkusen

L’attaccante ceco non è riuscito a esplodere con i giallorossi

di Redazione ITASportPress

Doveva essere sulla carta il grande acquisto della Roma per rispondere alla cessione di Mohamed Salah al Liverpool. Nell’estate 2017 i giallorossi riuscirono a piazzare il colpo Patrik Schick. L’attaccante ceco, messosi in evidenza con la Sampdoria, aveva convinto la Juventus ad acquistarlo, ma dopo le visite mediche l’accordo sfumò. Ecco dunque il via libera ai capitolini che investirono ben 42 milioni di euro. A distanza di tre anni lo stesso Schick lascia la Roma, seppur con sensazioni decisamente diverse rispetto al suo arrivo. Inizialmente la squadra giallorossa doveva essere lo scalino ideale per crescere. Ora è un club da lasciare per provare a rilanciarsi altrove.

Schick
Schick (Getty Images)

CAMBIAMENTO

Decisive le pessime prestazioni mostrate sotto la gestione di Eusebio Di Francesco. Impiegato come esterno prima e come seconda punta poi, Schick non ha mai lasciato il segno. L’ultima stagione è stata trascorsa con il prestito al Red Bull Lipsia, ma i tedeschi non hanno esercitato il diritto di riscatto. La Germania sarà comunque la sua casa anche nella prossima annata. Infatti il Bayer Leverkusen ha acquistato il giocatore dalla Roma, come ha comunicato il club capitolino: “AS Roma comunica che Patrik Schick si è trasferito a titolo definitivo al Bayer Leverkusen. L’attaccante passa alla società tedesca a fronte di un corrispettivo fisso di 26,5 milioni di euro. In caso di futuro trasferimento a titolo definitivo del giocatore a un altro club, all’AS Roma sarà riconosciuto un importo pari al 10% del prezzo di cessione in eccesso rispetto al sopracitato corrispettivo fisso pagato per l’acquisto. Schick, arrivato nella Capitale nell’estate del 2017, ha collezionato in giallorosso 58 presenze e otto gol in totale. Nell’estate del 2019 si è trasferito in prestito al Lipsia, segnando 10 reti in 28 partite. La Società augura al calciatore ceco le migliori fortune per la sua nuova avventura in Bundesliga”.

PLUSVALENZA

La Roma mette a segno un’importante plusvalenza. Infatti il valore di Schick a bilancio ammontava a 16,9 milioni di euro. Inoltre bisogna considerare anche uno stipendio lordo di 4,3 milioni di euro, con una quota di ammortamento di 8,4 milioni di euro. La plusvalenza è di 9,6 milioni, mentre complessivamente l’effetto positivo sull’esercizio della nuova annata è pari a 22,3 milioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy