Manchester City, Y. Touré: “Se il Barcellona mi chiama è chiaro che tornerei”

Manchester City, Y. Touré: “Se il Barcellona mi chiama è chiaro che tornerei”

“E’ il miglior club al mondo. Mi ha dato esperienza e la capacità di sapermi muovere in campo”

di Redazione ITASportPress
yaya touré

Si è conclusa con la vittoria della Premier League l’esperienza al Manchester City per Yaya Touré, che al termine del match contro il Brighton ha salutato, circondato dall’affetto dei suoi compagni, quell’Etihad Stadium che negli ultimi otto anni ha avuto il privilegio di vederlo giocare.

RITORNO AL FUTURO – Adesso quale sarà il futuro del centrocampista classe ’83? Non è da scartare l’ipotesi di un ritorno al Barcellona, anche alla luce del fatto che capitan Andres Iniesta ha detto addio e potrebbe quindi servire leadership e tecnica in mezzo al campo.

DICHIARAZIONI – Intervistato dalla radio El Larguero, lo stesso calciatore ivoriano ha voluto aprire così ai catalani: “Se il Barcellona mi chiama è chiaro che tornerei. E’ il miglior club al mondo. Mi ha dato esperienza e la capacità di sapermi muovere in campo”.

Manchester City, festa per la Premier League: ma la coppa vola giù…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy