Mijatović non ha dubbi: “Bale andrà via dal Real Madrid. Su Luca Zidane e l’arrivo di Pogba…”

Mijatović non ha dubbi: “Bale andrà via dal Real Madrid. Su Luca Zidane e l’arrivo di Pogba…”

“Se Zidane ha parlato così apertamente di Pogba, sono sicuro che il Real farà di tutto per prenderlo”

di Redazione ITASportPress
Bale

Al Real Madrid sono tante le vicende messe in evidenza in questa tormentata stagione. Dall’altalena di risultati, prima con Lopetegui poi con Solari, all’arrivo bis sulla panchina di Zidane. Il mercato della prossima estate che si annuncia stellare, ma anche alcuni malumori interni allo spogliatoio con il caso Bale su tutti.

Predrag Mijatović, ex attaccante blancos, ha detto la sua su questi e altri temi dell’ambiente madrileno parlando a El Larguero de Cadena SER.

MERCATO IN ENTRATA – Florentino Perez pare abbia promesso una campagna acquisti d’altri tempi. Numerosi i nomi dei calciatori che Zidane vorrebbe al Real Madrid. Su tutti Pogba: “Se Zidane ha parlato così chiaramente di un giocatore che gli piace, e molto, sono sicuro che il Real Madrid farà tutto il possibile per portarlo a Madrid. Pogba è un calciatore che può giocatore in tanti ruoli e questo finale di stagione sta facendo davvero bene. Zidane lo conosce dagli anni precedenti, è francese e se gli piace così tanto faranno di tutto per farlo firmare”. Ma anche Eden Hazard è accostato da diverso tempo ai Blancos: “Se può coesistere con Isco e Asensio? Dipende dall’idea che ha Zidane. Sicuramente penso di sì perché si tratta di un giocatore creativo che fa la differenza, al Chelsea è molto utile ed è diventato grande. Ma dipende dal gusto del tecnico e da ciò che chiede Zidane”. 

IN USCITA – Con l’eventuale arrivo di questi campioni si toglierebbe spazio ad uno come Vinicius: ” Vinicius è creativo e può giocare a destra o a sinistra. Ha dimostrato che può essere molto utile, avere due o tre bravi nella stessa posizione non è affatto male”. “Bale ai saluti? Personalmente penso di sì. Credo sia arrivata la fine di Bale al Real Madrid. A me è sempre piaciuto, ma solo quando è al 100% fa la differenza. Alla fine è un giocatore che non si è adattato molto bene e ha il desiderio di andarsene, è un giocatore che non è amato neppure dalla tifoseria”.

PADRE E FIGLIO – Ha generato alcune polemiche l’esordio al Bernabeu in stagione del figlio di Zinedine Zidane, Luca, portiere blancos: “Mi ha sorpreso un po’, ma non troppo. Ad un certo punto deve avere la possibilità di giocare e il padre ha fiducia in lui. Quando Keylor Navas se ne andrà sarà il secondo portiere del Real Madrid. E avere un Zidane è raro. Il ragazzo deve giocare e avere le sue opportunità”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy