Napoli, De Laurentiis: “Deluso da Verdi. Politano? Avevo deciso di buttare i soldi. Sul futuro di Sarri…”

Napoli, De Laurentiis: “Deluso da Verdi. Politano? Avevo deciso di buttare i soldi. Sul futuro di Sarri…”

“Scudetto? Ho estrema fiducia nella forza della squadra e nel gioco unico nel mondo”

di Redazione ITASportPress

Da Simone Verdi a Matteo Politano, rispettivamente attaccanti di Bologna e Sassuolo. Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha parlato ai microfoni di Premium Sport delle due trattative di mercato sopra citate che non sono andate in porto:

VERDI – “Sono rimasto deluso da Verdi perché inizialmente aveva accettato e avevamo già preparato i contratti con l’agente del giocatore e con il Bologna. Poi, alla vigilia del suo trasferimento, è arrivata la chiamata del suo agente che ci informava la volontà ormai nota a tutti”.

POLITANO – “E’ stato un po’ come giocare a poker: dopo aver passato varie mani, ci si sente in dovere di puntare qualcosa. Mi ero stancato e ho detto: ‘buttiamo questi soldi dalla finestra’. Perché si tratta di questo, visto che il giocatore non ha le stesse qualità di Verdi e non può ricoprire tre ruolo. Tuttavia, ricevo una telefonata da Carnevali alle 22 circa che mi parla di Faria e soldi, ma non di Ounas. Alle 22:15 lo richiamo, creiamo circa quaranta pagine di contratto e alle 22:48 le facciamo arrivare nelle sue mani. Carnevali, però, risponde che ha le linee mail occupate. Poi mi arriva un contratto di Ounas senza timbro e firma e a quel punto non capisco. Non mi interessa sapere se questa cosa sia misteriosa o meno. Io sono un fatalista ed evidentemente Politano forse non doveva venire a Napoli”.

Successivamente, il numero uno degli azzurri ha aggiunto anche queste dichiarazioni ai microfoni di RMC Sport: 

SCUDETTO – “Ho estrema fiducia nella forza del Napoli e nel gioco di Sarri, unico nel mondo. Ha trovato dei suonatori d’orchestra che suonano lo spartito alla perfezione senza mai deluderlo”.

SARRI – “L’ho scelto io e per me può anche rimanere a vita. Dipenderà sempre da lui. C’è una clausola rescissoria che mi auguro di abbattere. A febbraio in tal senso avremo un incontro e spero di trovare un accordo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy