Napoli, De Laurentiis: “E’ fatta per Arias. Ancelotti innamorato del gruppo”

Napoli, De Laurentiis: “E’ fatta per Arias. Ancelotti innamorato del gruppo”

“La Serie A sta per diventare il campionato più interessate d’Europa, manca poco per superare quello inglese, almeno per interessi, non ancora per introiti”

di Redazione ITASportPress

Diversi gli argomenti toccati da Aurelio De Laurentiis ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli; ecco quanto dichiarato dal presidente del Napoli:

TIFOSI – “Li ringrazio, sento sempre il loro affetto e la loro convinzione nei colori azzurri. Non sono dei falsi amanti, non sono dei traditori e questo gli fa onore. L’entusiasmo dei tifosi, che possono sognare, è determinato non solo dal Napoli, che da nove anni gioca in Europa e con merito è tra i primi posti, ma c’è una grande rivoluzione in atto nel calcio. Tutti stanno migliorando, la Serie A sta per diventare il campionato più interessate d’Europa, manca poco per superare quello inglese, almeno per interessi, non ancora per introiti”.

 

ARIAS – “E’ tutto fatto. Penso che ormai siamo ai minuti conclusivi, stiamo trattando. La cosa strana è che stiamo trattando due giocatori simultaneamente dello stesso ruolo. L’altro non è Sabaly”.

PORTIERE – “Ochoa e Bardi? Vedremo, io ho una grossa responsabilità. Per salvaguardare Meret devo prendere tre portieri dello stesso livello”.

TONELLI – “Lo seguono sia il Cagliari che la Sampdoria”.

KOULIBALY – “Lo amo a dismisura. Rinnovo? Ha un contratto, ne parleremo come si fa tra amici”.

ANCELOTTI – “E’ innamorato del gruppo, quando facciamo footing me lo ripete sempre. All’inizio qualcuno sembrava valesse di meno, adesso c’è l’imbarazzo…”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy