Psg, Al-Khelaifi: “Neymar non è stato costretto a firmare con noi. Su Mbappé…”

Psg, Al-Khelaifi: “Neymar non è stato costretto a firmare con noi. Su Mbappé…”

La stoccata del presidente dei parigini nei confronti del brasiliano

di Redazione ITASportPress
Neymar

Stoccata da parte del presidente del Paris Saint-Germain Nasser Al-Khelaifi nei confronti di Neymar, che ha vissuto una stagione molto complicata dentro e fuori dal campo: “Io voglio giocatori disposti a tutto per difendere l’onore della maglia e aderire al nostro progetto – ha detto a France Football -. Chi non vuole o non capisce, può vedersi con me e ne parliamo. Ci sono ovviamente dei contratti da rispettare, ma l’adesione totale al nostro progetto ha la priorità su tutto. Nessuno lo ha costretto a firmare per noi. Nessun lo ha spinto. È venuto coscientemente per unirsi al nostro progetto”. Il brasiliano potrebbe tornare al Barcellona, che insiste per assicurarselo in vista della prossima stagione.

Il numero uno del club parigino ha parlato anche del ritorno di Leonardo: “È stata un’idea che non è venuta dalla notte al giorno. È stata una riflessione che è maturata gradualmente fino a prevalere alla fine. Mi sono reso conto che dei cambiamenti erano essenziali, altrimenti non saremmo andati da nessuna perte. Era tempo di cambiare. Arriva un momento nel quale un club deve darsi nuovo slancio. Non potevamo continuare così”. Sicuramente rimarrà il talento numero uno Mbappé: “Vuole essere più coinvolto nel progetto, gli ho detto che le responsabilità non si chiedono ma devono essere prese e a volte strappate via. Ha capito, resterà al 200%, non lo lasceremo andare via”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy