Rivoluzione Real Madrid: dalle cessioni si punta a recuperare oltre 300 milioni di euro

Rivoluzione Real Madrid: dalle cessioni si punta a recuperare oltre 300 milioni di euro

Tantissimi i candidati a lasciare i Blancos in estate, fra cui Bale, James Rodriguez e Kovacic

di Redazione ITASportPress
Bale

In estate il Real Madrid attuerà una rivoluzione pressoché totale per tornare ai livelli delle stagioni passate, in cui ha vinto 4 Champions League delle ultime 5 edizioni. Una notizia che era nell’aria da un po’, ma non si conoscevano nel dettaglio le idee del club per fare “tabula rasa”: secondo l’edizione online giornale spagnolo As, la società punta a recuperare oltre 300 milioni di euro dalle cessioni dei seguenti giocatori: Bale, James Rodriguez, Kovacic, Llorente, Dani Ceballos, Mariano Diaz, Mayoral e Keylor Navas. Un’operazione fondamentale per due ragioni: anzitutto per raccogliere maggior denaro possibile, e successivamente per reinvestirlo – tutto o in parte – su altri acquisti, concordati con Zidane, che vorrebbe una rosa quasi completa già per la tournée estiva (da luglio a Montreal, in Canada).

LE SCELTE – Il primo candidato a lasciare il club è Bale, che potrebbe partire per circa 80 milioni di euro (si profila un ritorno in Premier League), poi sarà la volta di James Rodriguez, di ritorno dal prestito biennale al Bayern Monaco: per lui si parla di 60 milioni di euro. Il centrocampista Mateo Kovacic, ora al Chelsea, è valutato 50 milioni di euro: con la cessione di questi tre già si arriverebbe a poco meno di 200. Gli altri, invece, sono: Dani Ceballos e Marco Llorente a 40 milioni cadauno, Mariano Diaz a 20, Borja Mayoral a 12, il portiere Keylor Navas a circa 10. Il totale farebbe 312 milioni, tantissimi per accaparrarsi giocatori di un certo spessore.

Un caso a parte è rappresentato da Isco, che in teoria dovrebbe rimanere alla corte di Zidane, ma in caso di offerta irrinunciabile potrebbe anche lasciare la capitale spagnola.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy