ROMA, Sabatini a caccia di rinforzi. Il punto sulle trattative

di Redazione ITASportPress

Il mercato della Roma non è ancora entrato nel pieno, il dirigente Walter Sabatini sta pensando maggiormente a sfoltire la rosa e a creare un tesoretto economico che possa fornire una garanzia maggiore per raggiungere quel centroavanti prolifico che risolverebbe i dolori della squadra di Garcia.

Obiettivo principale del mercato romanista era risolvere l’asse Roma Cagliari, dove c’erano da risolvere le situazioni Radja Nainggolan, Victor Ibarbo e Davide Astori. Per quanto riguarda il primo, in comproprietà tra le due squadre, è arrivato il riscatto da parte dei giallorossi, che hanno versato altri 9 milioni nelle casse dei sardi, raggiungendo una cifra totale di 18 milioni di euro per il cartellino del belga. Per il colombiano invece, si continua con la formula del prestito oneroso per un altro anno, per poi riscattarlo definitivamente. Il difensore italiano Astori invece non verrà riscattato quindi tornerà nelle file dei cagliaritani. Altro nome importante per il mercato è quello di Andrea Bertolacci, giocatore in comproprietà con il Genoa, riscattato totalmente dalla Roma per 8,5 milioni di euro, e ceduto nel giro di pochi giorni al Milan per 20 milioni, causando una plus valenza di 11,5 milioni di euro, ottima affare quindi per aumentare la forza d’acquisto.

Passando alle cessioni dei giocatori interni al club, tra le più importanti troviamo quelle di Gervinho, Destro e Ljajic. L’ivoriano, che nell’ultima stagione ha deluso parecchio la dirigenza, sembrerebbe vicino al club arabo Al-Jazira, trattativa che porterebbe circa 14 milioni di euro a Roma, e sarebbe una cessione positiva visto che Gervinho è costato davvero poco Roma, anche se ci sono dei problemi di ingaggio tra giocatore e squadra araba, quindi la trattativa è a rischio. Per quanto riguarda Destro, di ritorno dal prestito al Milan, che tra l’altro non ha voluto riscattare, si parla di un interesse del Monaco, che sarebbe disposto a mettere sul piatto anche il terzino sinistro Kurzawa, che piace molto ai giallorossi vista anche la possibile partenza di Holebas, vicinissimo a chiudere con il Watford, scatenatissimo sul mercato. Ljajic invece è stato scelto dalla Roma come possibile pedina di scambio per arrivare ad Edin Dzeko, il giocatore bosniaco potrebbe essere un ottima punta per i giallorossi e la possibile partenza di Jovetic, potrebbe aprire la strada a Ljajic, favorendo così un asse Roma – Citizens.

Gli acquisti della Roma, ancora sono davvero pochi, l’unico ufficiale tra l’altro è solo quello che porta Iago Falque in giallorosso, acquistato dal Genoa per circa 8 milioni di euro. Tra le trattative possibili, oltre alle già citate per arrivare a Dzeko e Kurzawa, si prova a sondare il terreno per altri giocatori, come ad esempio il giovane Mitrovic, attaccante serbo classe ‘94 dell’Anderlecht, per il quale la cifra gira intorno ai 16 milioni. Interessa anche Lukaku per il reparto offensivo, ma il prezzo del cartellino è troppo alto e la pista sembra essere più fredda. Altro obiettivo delle ultime ore sarebbe il terzino sinistro Baba, di proprietà del club tedesco Augusta, sul quale però sembra forte il Chelsea. Una voce di mercato che invece incuriosisce parecchio i tifosi della “lupa” è quella che riguarda il portiere spagnolo Iker Casillas, sembrerebbe infatti che il portiere che ha rescisso con il Real Madrid, si sia proposto alla Roma, che però ha declinato l’offerta visto un ingaggio di oltre 7 milioni di euro. Per la porta resta aperta la pista che porta a Sergio Romero appena svincolato dalla Sampdoria.

Non ci resta che aspettare allora, aspettare che la Roma muova i fili per il mercato e soprattutto fare attenzione che non esca il solito acquisto a sorpresa dal cilindro del direttore Sabatini, che ci ha già abituato a certe sorprese

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy