Seljuk su Traore: “Meglio giocare in Spagna contro Messi e Ronaldo che in Turchia contro quel fotomodello di Eto’o”

Seljuk su Traore: “Meglio giocare in Spagna contro Messi e Ronaldo che in Turchia contro quel fotomodello di Eto’o”

“La Liga è sicuramente un campionato molto più competitivo della Superliga turca”

di Redazione ITASportPress

Nel tardo pomeriggio di oggi lo Sporting Gijón ha ufficializzato il passaggio di Lacina Traore dal CSKA. Il giocatore, arrivato a Mosca in prestito dal Monaco in estate, non ha inciso affatto e il club ha deciso di disfarsene prima del tempo. Dmitrij Seljuk, agente dell’ivoriano, ai microfoni di championat.com ha voluto commentare questo trasferimento. L’agente russo da sempre ci ha abituati a dichiarazioni altisonanti e anche questa volta non è stato da meno.

Ve lo avevo promesso, Traore ha detto addio al CSKA. Si è trasferito in uno dei due campionati più forti al mondo. Essere richiesto in questo campionato in inverno non è semplice. I miei giocatori non elemosinano i loro stipendi, sia ben chiaro. Se qualcosa non va, io cerco una soluzione. In Russia i club pretendono che i giocatori muoiano per lo stipendio, senza tener conto del fatto che giochino o no. Io con certa gente e con certi giocatori non voglio avere niente a che fare.
Traore ha voglia di aiutare lo Sporting. La pista spagnola è stata scelta senza pensarci due volte, la Liga è sicuramente un campionato molto più competitivo della Superliga turca. Giocare al Camp Nou è più bello che giocare allo stadio di Antalia. Per Traore è meglio giocare contro Messi e Ronaldo che contro quel fotomodello di Eto’o.
Il CSKA? Lacina fa parte della storia di quel club, è stato il primo a segnare all’Arena CSKA sia in campionato che in Champions League, adesso che ci pensi Olanare a fare goal“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy