Spinazzola, l’agente: “Juventus? L’Atalanta si è impuntata, noi non mandiamo certificati…”

Spinazzola, l’agente: “Juventus? L’Atalanta si è impuntata, noi non mandiamo certificati…”

“Ora c’è una stagione da disputare, bisogna pensare all’Atalanta e alla Nazionale. Credo che tutto possa essere messo a posto”

di Redazione ITASportPress

Davide Lippi, agente dell’esterno Leonardo Spinazzola, ha parlato ai microfoni di Premium Sport in merito al caso legato al suo assistito: “C’è rammarico, da questa vicenda nessuno esce vincente. Non sono contento, anzi, sono dispiaciuto. Quando un giocatore esprime una volontà legittima, come quella di rispondere alla chiamata della Juventus che è proprietaria del cartellino, non si può dire che non è un professionista. Leonardo è un ragazzo molto serio che non ha mai saltato un allenamento. Le volontà, fin da subito, sono state chiare. Lui si è comportato in maniera perfetta. Nessuno di noi pensava che l’Atalanta s’imputasse così. Ci sta, poi, che il giocatore non si sente di affrontare una partita di campionato perché non era sereno. Da parte nostra nessun certificato medico, a differenza di altri casi. Ci sta che la sua testa non fosse al 100% così come ci sta che l’allenatore non lo tiene in considerazione. Poi ha pubblicato un post scusandosi. Questo è il sogno di un ragazzo che si chiama Juventus, il sogno di un ragazzo che finora ha girovagato per l’Italia: questa è la verità”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy