Thiago Silva si sfoga: “Leonardo non mi ha trattato bene, il Psg mi ha fatto arrabbiare”

Il difensore brasiliano torna a parlare dopo l’addio al PSG

di Redazione ITASportPress

È ormai passato oltre un mese, ma a Thiago Silva l’addio al PSG non riesce ad andare giù. Il difensore brasiliano, dopo essere stato corteggiato anche dalla Fiorentina è approdato al Chelsea per realizzare il sogno di giocare in Premier League, ma l’addio alla Francia frulla ancora nella testa dell’ex calciatore del Milan. Il brasiliano si è sfogato tra le righe di France Football.

“IL PSG MI HA FATTO ARRABBIARE”

Thiago Silva, getty images

IL LUNGO ADDIO – “Lasciarmi così con il PSG mi ha fatto male ed arrabbiare – spiega Thiago Silva alla rivista francese – era una situazione che poteva essere gestita in modo differente. Nel periodo della quarantena mi ha chiamato Leonardo, sondando il terreno per una mia disponibilità a prolungare il contratto di due mesi in modo da poter giocare la Champions League. Io ho sempre fatto le cose alla luce del sole nella mia esperienza al Psg, senza mai barare. Ad un tratto è sparita la riconoscenza per gli otto anni che ho giocato a Parigi. Eppure nella Final Eight ho dimostrato di non essere finito e poter ancora fare bene”.

LEONARDO NEL MIRINO – Thiago Silva ha poi parlato del dirigente dei parigini Leonardo: “Non è stata la prima volta che si è comportato male, lo stesso trattamento, così frettoloso, è stato riservato per Cavani. Spero che il Psg non commetta più certi errori. L’interesse del Lione nei miei confronti? Mi ha fatto molto piacere, Juninho mi voleva a tutti i costi per farmi diventare il leader della squadra, non è andata così”.

INCIDENTE PICCANTE PER LA COMPAGNA DI UN CALCIATORE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy