Tianjin, Cannavaro: “Ho cercato di portare Mertens in Cina. Su Nainggolan…”

Intervistato dall’Het Nieuswblad, l’allenatore napoletano della squadra cinese ha parlato in chiave mercato per quanto riguarda alcuni giocatori della Nazionale belga

di Redazione ITASportPress

Fabio Cannavaro gioca a carte scoperte. L’allenatore del Tianjin Quanjian, intervistato dall’Het Nieuswblad, ha parlato in chiave mercato per quanto riguarda alcuni giocatori della Nazionale belga: uno di questi, il centrocampista Axel Witsel, è finito proprio nel club cinese da lui guidato.

MERTENS – “Ho parlato con lui. Sì, ho cercato di portarlo con me. Ma quando stavo parlando con lui ha iniziato a segnare con grande frequenza al Napoli. Per cui non si è andati oltre la chiacchierata”.

NAINGGOLAN – “Profilo interessante perché può avere il passaporto asiatico”. (il campionato cinese ha un limite di quattro stranieri per squadra più un giocatore asiatico, ma non cinese)

FELLAINI – “Me l’hanno proposto, ma ho rifiutato perché avevo bisogno di un altro profilo”.

LUKAKU – “Ho parlato con lui, ma il problema è l’Everton che non vuole lasciarlo andare. Troppo giovane? Non è un problema, guardate Oscar. Il calcio è calcio in tutto il mondo e ogni giocatore vuole giocare in un club che vince”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy