ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

La nebbia

Catania, asta -8: Mancini da solo? Felleca tiene, la cordata locale si affloscia

Catania, asta -8: Mancini da solo? Felleca tiene, la cordata locale si affloscia

Sono ore decisive per capire quale sarà il futuro del Catania

Redazione ITASportPress

Il Catania si prepara per la partita contro l’Avellino, match valido per il recupero della 29a giornata di Serie C, ma la sua partita più importante in questo momento si sta disputando fuori dal campo e riguarda – come ormai noto da tempo - l’asta fallimentare del 4 marzo. 

SENZA SIGI? - Benedetto Mancini pare che voglia andare avanti da solo e non con qualche socio della SIGI, ma i dubbi restano se presenterà un’offerta alla seconda chiamata. Sulle altre figure interessate al Catania c’è sempre Roberto Felleca che anche questa mattina ha confermato a Itasportpress,it, che insieme ai suoi soci sta valutando se presentare l’offerta al bando escludendo categoricamente di essersi defilato come qualcuno ha rilevato. Nel frattempo, nella nebbia che avvolge il futuro del Catania, si è parlato di una possibile cordata locale.

CORDATA LOCALE - Secondo quanto appreso questo pomeriggio da Itasportpress.it, si riducono al lumicino le possibilità che una cordata locale possa partecipare all’asta di giorno 4. Nelle ultime ore sul fronte Russo- Morosoli ci sarebbero state interlocuzioni, alcune molto importanti ed altre con soggetti con esperienza nel mondo del calcio, che non pare abbiano avuto buon esito: non sono mancati i tentativi di coinvolgimento di uomini d’affari cittadini ma ci sarebbero molte titubanze a partecipare ad una sorta di cordata per pianificare un progetto di rilancio del calcio cittadino. La circostanza collima con il quadro di una città annichilita dalla crisi economica ed i cui fulgori di intraprese del passato costituiscono un lontano ricordo. Il momento più acconcio per l’ingresso del signore delle funivie nella compagine societaria etnea è stato probabilmente mesi addietro quando la disponibilità di cash del primo si è scontrata con certo levantinismo in seno alla Sigi.

NORD ITALIA - Al momento non sono da registrare altri imprenditori o cordate interessate dal Nord Italia, ma non è da escludere una svolta anche all'ultimo minuto perché, essendo un'asta, tra l’altro ribassata, coloro che sono interessati al Catania potrebbero anche compiere la mossa decisiva negli ultimi istanti.

I REQUISITI - Per compiere tutto nei tempi previsti e non compromettere la presenza del Catania in Serie C, gli imprenditori che vogliono acquistare il club etneo devono accedere alla Virtual data room, e presentare l’offerte mostrando garanzie di solidità e di non avere alcun legame con la precedente gestione. L’esperimento di vendita si svolgerà in data 4 marzo 2022, con un prezzo base di cessione del ramo aziendale pari a € 500.000 (Euro cinquecentomila/00). L’offerta di acquisto potrà essere presentata solo per via telematica, dovrà essere inviata all’indirizzo PEC del Ministero della Giustizia offertapvp.dgsia@giustiziacert.it entro le ore 12.00 del 4 marzo 2022 e si intenderà depositata solo nel momento in cui verrà generata la ricevuta completa di avvenuta consegna da parte del gestore della PEC del Ministero della Giustizia.