Catania, Biondi: “Nessun alibi ma archiviamo la coppa e pensiamo alla Paganese”

L’analisi del giovane esterno rossazzurro dopo la sconfitta casalinga

di Redazione ITASportPress

Kewin Biondi autore del gol del momentaneo vantaggio del Catania stasera contro il San Nicolo Notaresco, è dispiaciuto per il risultato, Questo il commento dopo la gara persa per 2-1: “Giocato su un campo allentato e in una situazione particolare e non è stato facile per nostre caratteristiche. E’ stato difficile giocare ma non dobbiamo trovare alibi. La stanchezza si è sentita ma dobbiamo crescere e chiudere le partite prima e non tenerle in vita a lungo. Note positive comunque ce ne sono: lo spirito di sacrificio e inoltre non è mancata la voglia di lottare ma c’è da lavorare e crescere. Mio gol? Questa gioia non è bastata, fa piacere ma contava il risultato. Il mister Raffaele ha portato un modulo nuovo e stiamo cercando di adattarci e poi ha cambiato anche il modo di giocare. Ci vuole del tempo ma per inizio di campionato saremo concentrati e penseremo solo a battere la Paganese e dimenticare la serata di coppa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy