ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Asta Catania

Catania, curatori confermano che non è prevista seconda asta

Catania, curatori confermano che non è prevista seconda asta

Il futuro del Catania si conoscerà il prossimo 11 febbraio

Redazione ITASportPress

Non è una buona notizia quella arrivata questa sera che riguarda il futuro del Catania. A precisa domanda posta dalla redazione di Catanista ai curatori fallimentari sulla possibilità in caso di prima asta deserta di una eventuale seconda, è arrivata la seguente risposta: "Con riferimento al quesito, il collegio dei curatori conferma che non è prevista la possibilità di esperire una ulteriore procedura competitiva, visto che l’esercizio provvisorio andrà a scadere il 28 febbraio 2022".

TERMINI - Alle ore 12 del giorno 11 febbraio il termine ultimo per presentare le offerte per il Catania. Il tribunale etneo, come noto, ha aperto l’asta per la cessione del «ramo aziendale calcistico» composto da diritti pluriennali alle prestazioni dei calciatori, struttura e organizzazione settore giovanile, immobilizzazioni materiali, indumenti, merce, targhe, coppe, trofei e marchi registrati. La base d’asta è stata fissata a 1 milione di euro, con rialzo minimo da 50 mila euro in caso di gara. Lo stesso giorno, alle ore 16, si terrà l’udienza che potrebbe così formalizzare il nuovo ciclo per il Catania, che ha perso la matricola dopo più di 75 anni, ma potrebbe non perdere la categoria.

 credit Instagram
tutte le notizie di