ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

L'analisi

Catania, fuga dal Massimino: persi 13 mila spettatori. I dati

Getty Images

Continua a vedersi un Cibali mai così vuoto dai tempi della C

Redazione ITASportPress

La Serie C a 60 squadre è un’impresa tecnicamente fallita. Fino allo scorso anno ciascun club ha speso il 50% più di quanto ha incassato, i debiti hanno inciso per il 92% sul totale delle attività. Il Covid ha costretto le società a ridurre i costi ma le perdite sono notevoli visto che tutti i 60 club hanno pagato a caro prezzo lo stop dei flussi di cassa della biglietteria. Senza l’intervento dei piccoli imprenditori, la stragrande maggioranza dei club di C sarebbe già sparita. Ma anche così, negli ultimi dieci anni, più di 80 società hanno mancato l’iscrizione ai campionati.

Spettatori - Tranne rare eccezioni, la media spettatori dei club non supera i 2 mila.  Il Bari capolista sfiora i 10 mila spettatori seguito dal Palermo con una media di 6 mila poi Reggiana e Cesena rispettivamente con 5 mila e 4 mila. Sui 2,7 mila c’è il Catania che ha perso in pochi anni circa 13 mila tifosi. Al Massimino non c’è da tempo il pubblico delle grandi occasioni. Le curve sono vuote e c’è un silenzio surreale che regna nello stadio specie nella stagione attuale.  

Cause - Ma quali sono le cause di questa fuga dal Massimino?  Dare la colpa al Coronavirus non è totalmente esatto anche perchè contro il Palermo lo scorso mese di dicembre il Cibali è tornato a riempirsi con 10 mila spettatori. Una delle cause principali è la situazione di incertezza che vive da due anni il Catania. Sempre in C la media spettatori dell’ultima stagione della gestione Pulvirenti ha superato i 6 mila spettatori. Con la SIGI al timone, a parte l’anno di chiusura degli stadi 2020/21, il tifoso ha abbandonato il posto in curva e in tribuna.  La passione non si è spenta del tutto ma il tifoso si è sentito tradito dalla holding proprietaria del Catania che ha persino promesso la restituzione a dicembre 2021 dei soldi incassati la scorsa estate per iscrivere la squadra. Soldi che non saranno più restituiti ai tifosi dopo il fallimento del club. 

Investitori - Ieri era la volta giusta per lanciare un messaggio chiaro agli investitori riempendo il Massimino, ma contro il Picerno solo 1.776 persone hanno comparto il biglietto per un incasso poco superiore ai 10 mila euro. Non è stato sicuramente un bel messaggio verso chi sta pensando di acquistare il Catania. Sono passati 10 anni esatti dall’ultima volta che il Catania ha chiamato allo stadio Massimino più di 18 mila spettatori in campionato, ma dopo, l’evoluzione spettatori è stata una vera picchiata verso il basso. 

Quesi i numeri dalla Serie A:

Catania 2006/07 media spettatori 10.125

Catania 2007/08 media spettatori 17.995

Catania 2008/09 media spettatori 18.453

Catania 2009/10 media spettatori 15.342

Catania 2010/11 media spettatori 13.741

Catania 2011/12 media spettatori 15.397

Catania 2012/13 media spettatori 13.704

Catania 2013/14 media spettatori 15.197

Catania 2014/15 media spettatori 13.459 (Serie B)

Catania 2015/16 media spettatori 8.722 (Serie C)

Catania 2016/17 media spettatori 7.567

Catania 2017/18 media spettatori 10.235

Catania 2018/19 media spettatori 8.893

Catania 2019/20 media spettatori 6.120

Catania 2020/21 stadi chiusi 

Catania 2021/22 media spettatori 2.797 

* fonte transfermarkt

tutte le notizie di