Catania, già fatto il primo acquisto. Le ultime di calciomercato

Catania, già fatto il primo acquisto. Le ultime di calciomercato

La società etnea comincia ad avviare i motori

di Redazione ITASportPress

Messe da parte le critiche piovute all’indomani dall’eliminazione dai playoff, i dirigenti del Catania hanno avviato alcuni contatti per rinforzare l’organico in vista della prossima stagione. L’ad Pietro Lo Monaco darà il benservito alla ‘vecchia guardia’ e l’idea è di costruire un centrocampo muscolare, di gamba, con elementi giovani capaci di strappare e ripartire. Ritmo e dinamismo insomma al posto dell’esperienza di Ciccio Lodi (a proposito, nessuna richiesta dalla Juve Stabia arrivata a Torre del Grifo) e Marco Biagianti,  calciatori importanti del Catania di Serie A, ma che in un campionato come quello di C spesso soffrono la vivacità della mediana avversaria.

ALLENATORE  –  E’ certo che il tecnico non sarà Andrea Sottil con il quale però bisognerà trovare un accordo per la risoluzione del contratto visto che l’ex Livorno ha altri due anni col Catania. Per il successore dell’ex difensore di Torino, Genoa e Catania, cadute le chance di portare Vincenzo Italiano, che si accaserà allo Spezia, il Catania vaglia Lorenzo D’Anna ex Chievo ma intanto ha detto no a Carmine Gautieri che si è proposto. Sfumato del tutto il ritorno sulla panchina rossazzurra di Cristiano Lucarelli. 

PRIMO COLPO – Sarà il portiere Jacopo Furlan (26), il nuovo estremo difensore etneo e prenderà il posto di Matteo Pisseri. Il numero uno del Catanzaro andrà in scadenza con il club giallorosso il prossimo 30 giugno poi firmerà col Catania. Accordo economico c’è già sulla parola e la fumata bianca arriverà ad inizio del prossimo mese di luglio. Furlan quando si svincolò dal Bari fallito fu già ad un passo dal Catania ma poi si intromise il Catanzaro che lo tesserò. Dubbi sul ritorno di Mario Noce dal Cesena visto che Lo Monaco acquisterà un nuovo terzino che sarà l’alternativa a Calapai. Aya intanto dopo l’addio da Catania ha firmato con il Pisa.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy