Catania, la Procura presenta istanza di fallimento e azzeramento del Cda

Catania, la Procura presenta istanza di fallimento e azzeramento del Cda

Momento drammatico per la storia del club etneo

di Redazione ITASportPress

La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catania ha presentato una istanza di fallimento nei confronti del Calcio Catania SpA. E’ questo quello che emerso stasera e adesso la Finaria ha 7 giorni di tempo per dimostrare al Tribunale di aver in parte sistemato le cose. Questo quanto raccolto dalla redazione di Catanista venuta in possesso del documento della Procura con il Pubblico Ministero, Fabio Regolo, che ha richiesto la sostituzione degli amministratori in carica con la nomina di amministratori giudiziari per il ripristino di legalità gestoria. L’udienza per la trattazione delle richieste cautelari si terrà il 25 maggio prossimo. La palla quindi passa al giudice e al Tribunale, che dovranno valutare la richiesta del PM con il Catania avrà fino al 22 maggio per depositare memorie difensive e documenti. Adesso c’è poco tempo per il tentativo di salvare la matricola 11700. Gli imprenditori del Comitato rappresentato da Maurizio Pellegrino e Fabio Pagliara sono 15 e mercoledì costituiranno la SpA, poi scatterà l’azione, disperata, per acquisire il Catania ma l’identità di 3 imprenditori facoltosi molto probabilmente non sarà svelata la prossima settimana. Adesso però dopo la richiesta di fallimento della Procura tutto potrebbe naufragare.

Gianluca Astorina potrebbe essere l’ultimo presidente del Calcio Catania 1946

Astorina Catania
foto sito ufficiale Catania

Il passato glorioso rischia di essere cancellato

Catania Barrientos Getty Images
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy