ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

La rinascita

Catania, linea tracciata: club vale 2 milioni. Dove finiranno i soldi di tifosi e sponsor

Catania, linea tracciata: club vale 2 milioni. Dove finiranno i soldi di tifosi e sponsor

Nelle prossime ore la decisione del Tribunale sul futuro del club etneo

Redazione ITASportPress

Domani il Calcio Catania potrebbe conoscere il propio destino. La decisione dei giudici verrà presa dopo aver letto la relazione dei consulenti del Tribunale che non pare lasceranno dubbi ad interpretazioni. Impossibile per SIGI garantire la continuità aziendale allo stato delle cose visto anche quello che è avvenuto per pagare gli stipendi di ottobre.

NUOVO PADRONE - I tifosi del Catania avranno tempo (ma forse poca voglia) di capire chi ha avuto la responsabilità di questo fallimento. Tra un mese, forse qualche giorno in più, il calcio a Catania avrà un nuovo padrone. Non si parlerà più di debiti, ne di tasse da pagare o stipendi da saldare. Ci sarà un bando, e forse un asta, che chiuderà definitivamente una pagina difficile (e una storica matricola) da mandare giù ma necessaria. Quando il malato è grave se la medicina è amara questa comunque va presa.

SCENARI - Cosa accadrà ora. Se il Tribunale deciderà per il fallimento verranno nominati i curatori. Nel frattempo il lavoro per quantificare il valore dell'azienda sportiva sembra già completato. Si mormora siano due milioni di euro circa. Questa la cifra se dovesse arrivare una sola offerta per l'acquisto. Se dovessero essere più di una le proposte, allora si profilerebbe un asta. Se non ci fossero acquirenti, in tal caso, il prezzo sarebbe rivisto al ribasso.

 ( Getty Images)

LE DOMANDE - Non è mai successo che un fallimento così importante sia giunto nel bel mezzo del campionato. Questo scenario, infatti, apre degli interrogativi importanti.

Che fine faranno gli abbonamenti? Che fine faranno i soldi dei tifosi già versati? Che fine faranno gli sponsor che hanno sostenuto il Calcio Catania e che hanno anticipato delle somme? Che fine faranno i dipendenti assunti a tempo indeterminato?

LE RISPOSTE - Tutto dipenderà dai curatori. La materia è molto delicata infatti. I contratti, gli accordi, le collaborazioni, gli obblighi, gli impegni avevano come contraente il Calcio Catania, con il suo legale rappresentante, con un codice fiscale ed una partita iva, tutto questo in pratica "cesserà". Una cosa è certa, tutti i calciatori, i tesserati, i ragazzi del settore giovanile, gli allenatori ed i dirigenti dell'area sportiva con contratti federali ratificati dalla Lega avranno un nuovo datore di lavoro e potranno continuare a difendere i colori e la tradizione del calcio a Catania. Qualcuno certamente dovrebbe fare un passo indietro, per come questa avventura si sta concludendo. Per gli abbonati potrebbe profilarsi una amara beffa. Quelli che hanno dato fiducia e sostegno al Calcio Catania potrebbero non averne più diritto. Quei soldi, i loro soldi, sono stati incassati e spesi da una società che domani potrebbe "non esistere più".

tutte le notizie di