Catania, Lo Monaco a ISP: “Trapani con un vantaggio ma noi abbiamo i tifosi. Su Sottil…”

Catania, Lo Monaco a ISP: “Trapani con un vantaggio ma noi abbiamo i tifosi. Su Sottil…”

L’ad etneo ai microfoni di Itasportpress.it commenta il sorteggio play off

di Redazione ITASportPress

Il Catania è tra le magnifiche squadre otto che prenderanno parte alla seconda fase Nazionale play off di C. I rossazzurri affronteranno nel doppio confronto il Trapani, arrivato secondo al termine del campionato. L’ad etneo Pietro Lo Monaco, ai microfoni di Itasportpress.it, ha commentato il sorteggio.

PLAY OFF – “Sono rimaste in gara le squadre più forti e ogni partita va affrontata a mille. Affrontare il Trapani o il FeralpiSalo’ cambiava poco, visto che sono tutti avversari tosti. Un fattore determinante in queste partite, per il passaggio del turno, è la condizione mentale e fisica. Se si arriva con muscoli e testa al meglio si vince. I play off sono un  terno al lotto e a volte serve anche una dose maggiore di cattiveria agonistica come quella che abbiamo messo ieri contro il Potenza, avversario veramente all’altezza della situazione e uno dei più forti del primo turno”.

TRAPANI – “Il Trapani è ancora più forte del Potenza e la classifica del resto conferma il valore di questo nostro prossimo avversario che tra l’altro avrà anche un piccolo vantaggio di giocare la seconda sfida in casa. Il favore del pronostico nei play off non esiste, ma come detto giocare prima al Massimino e poi in casa dei granata è una situazione che avvantaggia il Trapani. Noi stiamo bene e abbiamo una nostra fisionomia e compattezza, dunque sarà difficile per noi ma anche per loro passare il turno. La compagine del girone C è forte come le altre squadre arrivate seconde in quello A e B ma diciamo che ci siamo anche noi per la promozione anche se siamo arrivati quarti”.

TIFOSI – “Noi abbiamo i nostri tifosi che possono spostare gli equilibri. Ieri sono stati incredibili ed hanno dato una dimostrazione a tutti i soliti soloni, che il popolo di Catania non è quello che qualcuno vuole far credere. Un esempio pazzesco di tifo e di come si ama la propria squadra è arrivato ieri in tutta Italia. Una qualificazione voluta da tutti e per dirla a modo mio, quando tutte le componenti si compattano arrivano i successi”

SOTTIL – “Il nostro gruppo è forte in questo momento e ieri il Catania è stato premiato giocando da grande squadra. Forse solo a Potenza abbiamo fatto qualcosa di sbagliato abbassandoci troppo, e in maniera non adeguata, in un momento decisivo della partita. Di Piazza è stato bravo a finalizzare, ha avuto due palle così a Potenza e non è riuscito a concretizzarle ma ieri è stato perfetto nel tocco finale e nella ricezione. Bravo Curiale a servirlo bene. Ritorno Sottil? La scelta di Andrea, l’avevamo fatta all’inizio del campionato consapevoli delle sue capacità. Purtroppo durante il campionato c’è stato un po’ di rilassamento generale e sembrava che la squadra non lo seguisse più ma l’esserci fermati un attimo, è servito al tecnico e alla squadra. Sottil è un allenatore su cui punteremo anche in futuro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy