Catania, Lo Monaco: “Pecorino ceduto al Milan. Mihajlovic domenica mi ha commosso”

Catania, Lo Monaco: “Pecorino ceduto al Milan. Mihajlovic domenica mi ha commosso”

Presentati oggi ufficialmente l’attaccante Catania e il difensore Pinto

di Redazione ITASportPress

Presentati ufficialmente oggi a Torre del Grifo due nuovi calciatori del Catania: l’attaccante Emanuele Catania e il difensore Giovanni Pinto.  L’ad Pietro Lo Monaco ne ha approfittato per fare il punto sulla situazione parlando di calciomercato e prospettive stagionali.

LO MONACO  – “Intanto prima notizia riguarda il mercato in uscita visto che abbiamo ceduto al Milan in prestito il nostro giovane attaccante Emanuele Pecorino. C’è un diritto di riscatto ma ci siamo tenuti una percentuale anche su una eventuale rivendita. Ceduti a club di A anche Di Stefano alla Sampdoria e Milazzo al Torino. Questo conferma il buon lavoro del nostro settore giovanile. Dobbiamo ancora cedere Fornito, Rizzo e Brodic e poi saremo sulla stessa falsa riga dello scorso anno con il monte ingaggi. Vecchia maglia ad Avellino? “Lo sponsor tecnico purtroppo deve ancora spedirci le nuove divise. E’ un problema risaputo visto che si prendono come sempre il loro tempo”

MIHAJLOVIC – Lo Monaco ha parlato dell’ex allenatore etneo domenica scorsa in panchina a Verona con il suo Bologna: “Sta dando un grande esempio a tutti. Sta affrontando la malattia con una determinazione incredibile, la sta prendendo a schiaffi. Domenica quando ho saputo che andava a bordo campo mi sono commosso. Sono sicuro che sconfiggerà questa malattia e ritornerà ad essere quello di prima. Forza Sinisa”

EMANUELE CATANIA – “Non era facile alla mia età mettersi in discussione nella mia città e ne sono felice. Ringrazio la società per l’opportunità che mi ha dato. I campionati si vincono se il gruppo è coeso”.

GIOVANNI PINTO – “Sono qui per dare una mano alla squadra e per far fare il salto di categoria. So che dobbiamo lavorare a livello difensivo ma siamo ancora alla prima di campionato e bisogna far tesoro di qualche errore fatto ad Avellino. Non possiamo permetterci di subire tre reti ma prendiamo i tre punti e pensiamo a migliorare a partire dal prossimo match”

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy