Catania, misteri, magie e superstizioni a Torre del Grifondoro

Riflessioni dopo la sentenza Arbotti che conferma che nessun calciatore è stato contattato per combinare le partite del Catania. In sostanza ha pagato solo il Catania, hanno pagato solo i tifosi del Catania

di Redazione ITASportPress

Chiedendo sempre scusa a tutti i vescovi e cattolici praticanti  per i paragoni irriverenti, è un fatto che dopo lo sfogo del collaboratore dell’area tecnica, Fabrizio Ferrigno è seguita la resurrezione del Catania, per i tre punti non certo per il gioco … Ne consegue che adesso tutti gli amanti della scaramanzia avrebbero anche ragione a dire “si continui  così …”  Non tanto con il silenzio stampa stile Spagna 82 (altri tempi, altri protagonisti, altre storie, altri motivi), ma con le fortunate (auto) crocifissioni  e flagellazioni,  o selfie del dolore per stare al passo coi tempi.

A chi tocca adesso portare fortuna mettendo a rischio l’incolumità dei propri cabasisi? Potrebbe essere il turno di Silente Micena, A.U.  del Catania (p.i.t.c.n.l.s.  =  per i tanti che non lo sanno) , improvvisando una bella conferenza stampa per dirci qualcosa in merito all’ultima sentenza degli organi di giustizia sportiva che, giudicando Arbotti, ci hanno detto che comunque nessun giocatore è stato mai da lui contattato per combinare le partite del Catania e che quindi Pulvirenti avrebbe tentato di comprare qualcosa che invece era già sua, la vittoria! In sostanza c’ è stata una truffa, ha pagato solo il Catania, hanno pagato solo i tifosi del Catania, se pagano anche Delli Cari e Arbotti non ce ne frega di meno, ma di altri corresponsabili del mega scandalo della scorsa estate neanche l’ombra!!! Ce n’è abbastanza o no per attaccare? La giustizia sportiva, il moralista Abodi e la sua fretta di giudicare Catania (Catania e non il Catania è stato scritto volutamente), i benpensanti che guardando a casa d’altri dimenticano la propria e così via. E allora che aspetti Silente? Picchia, picchia forte nei denti, siamo tutti con te, appari, rivelati. Non solo perché così difenderai tutta Hogwarts – Torre del Grifondoro e il suo mago più importante, Nino Potter, dalle accuse di magia nera (semmai era bianca, ci sta dicendo qualcuno…) ma soprattutto perché, se la scaramanzia non è un’opinione ma una branca più  soft della magia, a rigor di il..logica fatto lo sfogo dovrebbero arrivare punti anche da Foggia.

E se vogliamo andare sul sicuro conquistando la salvezza piena nelle prossime sei partite che si sfoghino tutti in sala conferenze: che si sfoghi  il professor Bonanno Lupin, contro il destino e la luna che l’hanno trasformato da dirigente felice e sereno in serie A in uno stanco e preoccupato dirigente di Lega Pro. Che si sfoghi anche il professor Pitin Piton contro gli operatori occulti del mercato di gennaio. Che si sfoghino Milazzo e Borbone che stanno da tempo preservando la Torre dai fastidiosi attacchi dei new trolls sempre in agguato quando il fiume tira pietre. 

E nel frattempo, finite le conferenze, qualcuno non dimentichi di aprire le finestre del maniero per fare entrare un po’ di fin…aria nuova e fare uscire l’aria viziata di permalosità che ha impedito a qualcuno di apprezzare l’ironia con cui si sta cercando di sdrammatizzare gli ultimi orribili eventi. 

C1

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per seguirci su Twitter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy