ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Serie C

Catania ottiene il massimo con il minimo: Russini stende la Vibonese

Catania ottiene il massimo con il minimo: Russini stende la Vibonese

Prestazione non brillante ma tre punti importanti per la squadra rossazzurra

Agatino Santapaola

Il Covid oltre a impoverire i club ha veramente svuotato dal punto di vista della qualità la Serie C che a livello tecnico ha qualcosa di più del torneo di Eccellenza. Nel grigiore di stasera, tra svarioni difensivi, passaggi, cross e gol sbagliati, il Catania è tornato con tanta fatica alla vittoria senza subire gol e ha piegato la Vibonese per 1-0 nel recupero della 12a giornata. Primo tempo tutto facile per l'undici di casa che invece ha rischiato molto nella ripresa. Il Catania nonostante l'assenza del bomber Luca Moro ha vinto una gara importante che la proietta al decimo posto in classifica. Con un avvio a razzo contro la malcapitata Vibonese i padroni di casa sono passati in vantaggio con Russini al 5'. Ripresa con la Vibonese a spingere e il Catania a cercare il raddoppio su palle inattive e Monteagudo si è fatto pericoloso. Ma più aggressivi i calabresi che hanno sfiorato il pareggio in diverse circostanze. Partita vinta dal Catania al Massimino e ora, per conseguenza, c’è una classifica che si fa interessante in chiave playoff. Naturalmente c'è da mettere in conto la penalizzazione che presto arriverà e che ricaccerà indietro il Catania.

CRONACA - Match sbloccato alla prima occasione dal Catania che ha trovato il gol con Russini ben appostato in area ma la dormita della difesa calabrese è stata gigantesca. Dopo il vantaggio il Catania ha lasciato campo alla Vibonese che si è fatta pericolosa con Sorrentino. Ritmi non altissimi nel primo tempo con un Catania ordinato e una Vibonese a cercare di trovare il contropiede giusto. Quando il Catania ha accelerato ha creato più di un problema alla squadra di D'Agostino oggi lenta e poco lucida in attacco con Sorrentino che ha fallito una seconda occasione per l'1-1. Greco per infortunio ha lasciato il posto a Ropolo prima della conclusione del primo tempo che il Catania ha chiuso in vantaggio.

RIPRESA - Partenza di secondo tempo blando delle due squadre. Catania molto basso e Vibonese che ha alzato il baricentro. La Vibonese ha spinto sulle fasce con Mauceri e Senesi ma con poca qualità nei cross. Si sono visti tanti svarioni complice anche la stanchezza. Calabresi che hanno sfiorato il gol in diverse circostanze nella ripresa. Il Catania ci ha provato sugli sviluppi di palle inattive. Il punteggio non è mutato e il Catania ha portato a casa tre punti preziosi anche se con tanta sofferenza.

IL TABELLINO:

CATANIA-VIBONESE 1-0

CATANIA (4-3-3): Sala; Calapai, Claiton (57' Ercolani), Monteagudo, Greco (39' Ropolo); Rosaia, Cataldi (57' Izco), Provenzano; Russini (82' Albertini), Sipos, Russotto (57' Biondi). A disp.: Borriello, Pino, Maldonado, Ceccarelli, Russo, Bianco. All. Baldini.

VIBONESE (3-5-2): Marson; Risaliti, Vergara, Mahrous; Senesi (63' Ciotti), Tumbarello (75' Spina), Cattaneo (75' Gelonese), Basso, Mauceri; Golfo, Sorrentino (63' Persano). A disp.: Mengoni, Alvaro, Polidori, Cigagna, Fomov, Bellini, La Ragione, Ngom. All. D'Agostino.

ARBITRO: Carella di Bari (Piazzini-Ravera).

MARCATORI: 5' Russini

NOTE: Catania-Vibonese: 2.261 spettatori al “Massimino” (1.034 abbonati, 1.227 spettatori muniti di biglietto). Incasso: 14.656 €

tutte le notizie di