ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Esclusiva

Catania, Pantanelli a ISP: “Sono certo che il club tornerà in alto. Tifosi feriti ma…”

Catania i tifosi Getty Images

L'ex portiere etneo ha parlato ai microfoni di Itasportpress

Redazione ITASportPress

La redazione di ItaSportPress.it ha intervistato in esclusiva Armando Pantanelli, ex portiere – tra le varie – di Catania, Inter e Cagliari.

Ha lavorato recentemente nel Catania: dovesse stilare un bilancio dell’esperienza?

“Personalmente mi dichiaro orgoglioso di aver lavorato nel Catania, club che amo e porterò sempre nel cuore, per quello che mi ha dato anche da calciatore. Rinasceremo e torneremo in alto”.

Cosa glielo fa pensare?

“L’importanza della piazza e il calore dei tifosi. Ora sono feriti, ma non devono perdersi d’animo. Il Catania risorgerà più forte di prima. Tutti gli anni di storia non verranno cancellati. In nessun modo”.

Cosa stava accadendo in società? 

“Si è sempre andati avanti per la maglia e per i tifosi. Il Catania è un club troppo prestigioso, a livello di storia, per tirarsi indietro, se indossi quella divisa. Posso soltanto dire una cosa…”.

Quale?

“Non ci siamo mai risparmiati, siamo sempre scesi in campo, isolandoci da tutto quello che capitava fuori e abbiamo sempre e soltanto anteposto la maglia. I tifosi ce lo hanno riconosciuto: è motivo di grande orgoglio per tutti noi”.

Un consiglio che si sente di dare al giovane Moro, pronto in rampa di lancio per il Sassuolo?

“Di non avere fretta e di seguire un percorso logico step by step”.

Ossia?

“Deve camminare a piccoli passi, al fine di evitare voli pindarici. Ha fatto molto bene in Lega pro, ora deve puntare a fare bene nella categoria superiore (Serie B ndr) e, successivamente, in Serie A. Nessuna fretta e nessuna pressione”.

 (Getty Images)
tutte le notizie di