Catania, Pellegrino fa il punto su acquisti e cessioni

Il neo direttore dell’area sportiva parla di quali mosse di mercato potrebbero svilupparsi

di Redazione ITASportPress
Catania

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, il direttore dell’area sportiva del Catania Maurizio Pellegrino ha fatto il punto sul mercato rossazzurro. Questi alcuni passaggi dell’intervista alla Rosea: “Siamo alla ricerca di calciatori che sposino bene la nostra filosofia di calcio e quella del mister Raffaele. I rinforzi a tempo debito, ci servono giocatori veloci, che riescano a rendersi conto che giocare nel Catania è un onore, ma anche una responsabilità ben precisa. In questa piazza il pubblico ti accompagna, ti sostiene, ma pretende grande impegno e risultati”

ACQUISTI – “Quelli di Volpe e Sarao sono due profili interessanti. Per Sarao stiamo riflettendo, ma ci sono anche altre ipotesi. Sulle cessioni aspettiamo la valutazione dell’allenatore che a giorni determineranno alcune decisioni che dovremo prendere. Il rientro di Pecorino è un dato di fatto, però serviranno un centravanti e almeno un esterno”.

CESSIONI – “Abbiamo ceduto Mbende alla Viterbese, ma entreranno altri due difensori validi per il ruolo di centrale. Per quello che vogliamo costruire servono dei calciatori che spingano e giocano la palla partendo da dietro. Calapai, Silvestri e Pinto? La nostra idea è di tenerli, piuttosto sugli esterni serviranno, più in avanti, altri due profili simili a Calapai e Pinto per assicurare dei ricambi”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy