Catania, per la dirigenza cambiare Lucarelli non era una giusta soluzione

Catania, per la dirigenza cambiare Lucarelli non era una giusta soluzione

Lo Monaco adesso chiederà a tutti di stare vicini alla squadra

di Redazione ITASportPress

“Non crediamo la soluzione sia cambiare allenatore, dobbiamo avere più rabbia e considerare che non può essere un singolo episodio a condizionare l’andamento del nostro campionato”. Questo si saran detti Pietro Lo Monaco e Cristian Argurio dopo aver deciso di dare ancora fiducia al tecnico Cristiano Lucarelli messo in discussione la sera della batosta di Monopoli. I sei allenatori contattati per vari motivi non hanno convinto la dirigenza. Il mister toscano che certamente avrà sbagliato alcune cose, non è certamente l’unico responsabile del pesante k.o contro i biancoverdi. Probabile che nei prossimi giorni Lo Monaco spieghi in conferenza stampa cosa sia successo domenica sera, lunedì e martedì, ma il dirigente di Torre Annunciata deve adesso “blindare” Lucarelli evitando che finisca nel tritacarne dopo qualche scivolone in campionato. “Venivamo da prestazioni importanti, e non ci aspettavamo una sconfitta così pesante. La partita di Monopoli si era incanalata sui binari giusti nei primi minuti, poi abbiamo subito il ritorno degli avversari. E’ stato decisamente un passo indietro, a partire dall’atteggiamento. I primi a essere delusi siamo io e il Presidente, perché vogliamo che la squadra offra prestazioni migliori. Ai tifosi chiediamo di stare vicini alla squadra, che supportata può dare ancora di più” dirà sicuramente Lo Monaco.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy