Catania, Ricchiuti: “Gesto di Raffaele da condannare ma…”

L’ex calciatore rossazzurro giudica il gesto di Raffaele

di Redazione ITASportPress

E’ stato l’assist man di Maxi Lopez il fantasista Adrián Ricchiuti a Catania. Intervenuto in esclusiva ai microfoni di TuttoC.com per un commento sulla Serie C e in particolare sulla sua ex squadra, Ricchiuti ha iniziato parlando del gesto antisportivo di ieri sera del mister Raffaele: “Guardando il gesto del mister sicuramente è da condannare ma la prendo anche sul ridere, per un secondo si sarà sentito di nuovo calciatore”.

Il Catania ha ritrovato la vittoria dopo aver ottenuto solo un punto nelle precedenti quattro gare.
“È stata una vittoria importantissima per il morale e soprattutto per il gruppo perché interrompe una serie negativa e permettere di tornare a respirare dal punto di vista dei risultati”.

Ti aspettavi qualcosa di più dagli etnei?
“Dal Catania ci si aspetta sempre qualcosa di più ed è anche la piazza a richiederlo”.

Tra l’altro Reginaldo continua a essere sempre tra i migliori.
“Se è in condizione fisica ottimale come adesso, Reginaldo è a tutti gli effetti un lusso per la Lega Pro”.

Domenica per i rossoazzurri c’è la Turris.
“Una partita difficile contro una neopromossa ma da vincere assolutamente per bissare il successo sulla Vibonese”.

Molte società chiedono uno stop per la Serie C.
“È una situazione complicata, credo che qualsiasi decisione si prenda sia impossibile possa essere quella corretta al 100%. Spero sempre che tutto questo finisca il prima possibile così da tornare a vivere il calcio al meglio e tornare di nuovo negli stadi. Soprattutto mi auguro che il calcio dilettantistico torni alla normalità”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy