Catania, se confermato il blocco dei ripescaggi ecco quale sarà la prima mossa

Catania, se confermato il blocco dei ripescaggi ecco quale sarà la prima mossa

Lo Monaco ha deciso la strategia in caso di B a 19 squadre

di Redazione ITASportPress
logo Catania

Il Catania ha già pronto il ricorso da presentare al Tar visto che sembra che la Figc abbia deciso di approvare il format della B a 19 squadre. L’a.d. Lo Monaco questa mattina non era di buon umore dopo aver letto alcuni giornali sportivi che anticipano la decisione del commissario straordinario Fabbricini di far passare la linea della Lega di B con il blocco dei ripescaggi. Una decisione che farà partire un lungo iter legale con richieste varie di risarcimento danni in tutte le sedi possibili. Il Catania si è esposto in modo pesante dal punto di vista economico iscrivendosi a due campionati. “Abbiamo presentato una fideiussione di 1,2 mln di euro e 700 mila euro a fondo perduto alla Figc. Sono esborsi notevolissimi visto che ci siamo esposti con 3,5 mil per iscriverci sia in B che e in C. Se passa questa ipotesi della B a 19 squadre, ci tuteleremo e perseguiremo la Figc e il commissario Fabbricini in tutte le sedi e con tutti i giudizi possibili. Siamo il paese del contraddittorio basti pensare che esisteva una normativa che proibiva al proprietario di una società di poter acquisire quote di un altro club professionistico e invece succede tutto il contrario. Adesso attendiamo il comunicato della Figc ma esortiamo a chi di dovere di rispettare le regole. Questo clamoroso dietrofront di Fabbricini è lo specchio dell’organizzazione del nostro calcio veramente precaria” ha sottolineato Lo Monaco. Ma c’è di più: senza la B la società etnea subirebbe oltre ad un danno patrimoniale mostruoso, anche un ulteriore danno determinato dal contratto dei calciatori il cui valore contributivo varia dalla C alla B. Per non parlare del mercato che in questo momento vede i dirigenti etnei in totale confusione. Mister Sottil e la squadra si isolano dalla questione ripescaggi, ma sarà impossibile non informarsi o tenere le antenne dritte per capire in quale campionato si dovrà giocare. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy