Catania-Sicula Leonzio, niente porte chiuse: Lo Monaco garante della sicurezza

Catania-Sicula Leonzio, niente porte chiuse: Lo Monaco garante della sicurezza

Scongiurata l’ipotesi di giocare senza pubblico al Massimino

di Redazione ITASportPress

La partita di domani del Girone C di Serie C Catania-Sicula Leonzio si disputerà con il pubblico presente. Sì, il Prefetto ha deciso di non far disputare la partita a porte chiuse, dopo che ieri si è tenuto un incontro durato parecchie ore per capire esattamente il da farsi. Sarà presto resa nota la lista degli steward che sorveglieranno il pubblico, così i cancelli – salvo imprevisti dell’ultimo minuto – si apriranno per lasciare che i tifosi possano supportare le rispettive compagini per il derby siciliano.

Nelle ultime ore Arturo Magni e Antonio Russo, firme storiche della World Service, la società che si occupa da anni della sicurezza per le partite interne del Catania, hanno presentato le proprie dimissioni all’a.d. Pietro Lo Monaco. I tifosi si sono mostrati preoccupati, sembra che il club etneo sia colpevole di mensilità arretrate per la World Service, così tanti addetti alla sicurezza si sono levati le pettorine.

Il Catania, però, è sceso in campo: sarà Pietro Lo Monaco in persona a garantire la sicurezza del Massimino in occasione del match contro la Sicula Leonzio. Si fa lui garante della sicurezza, sarà lui a fornire la lista delle persone che provvederanno a presidiare i vari luoghi del Massimino, dai parcheggi fino agli spalti, passando per i tornelli e varchi vari.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy