Catania, Sottil: “Non si gioca? Buon per noi, almeno riposiamo”

Catania, Sottil: “Non si gioca? Buon per noi, almeno riposiamo”

Le parole dell’allenatore rossazzurro alla vigilia di un altro weekend senza scendere in campo

di Redazione ITASportPress

Ancora rinvii e tanto caos in Serie C.

Dopo la sentenza del Tar del Lazio che accolto il ricorso dei club che chiedono il ripescaggio in Serie B, la Lega Pro ha disposto il rinvio delle partite delle squadre interessate. Ferme al palo quindi, oltre all’Entella, in campo solo una volta in stagione, e la Viterbese, che non ha ancora debuttato, anche Catania, Novara, Pro Vercelli, Siena e Ternana.

Le ultime quattro non sono scese in campo neppure per i recuperi infrasettimanali, mentre il Catania ha giocato martedì pareggiando contro il Monopoli, prima di vedere rinviata la gara contro la Viterbese, che per disposizione della Lega Pro avrebbe dovuto iniziare a giocare proprio domenica 28.

Questo il pensiero del tecnico rossazzurro Andrea Sottil: “Siamo stati obbligati a compiere un vero e proprio tour de force, questo stop ci aiuta a tirare un po’ il fiato. Abbiamo giocato tante partite ravvicinate per rimetterci in pari con le altre del girone e questo ci ha privato di molte energie. Ora con il rinvio del match contro la Viterbese ho la possibilità di recuperare degli infortunati, su tutti Llama che potrà tornare ad allenarsi in gruppo. È vero che ha giocato qualche minuto delle due precedenti uscite, ma con questa ‘pausa’ potrà prepararsi al meglio per ristabilirsi completamente in vista dei prossimi impegni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy