Catania, stadio di grazia per la B: pienone e Feralpi avvisato

Catania, stadio di grazia per la B: pienone e Feralpi avvisato

Undici le vittorie in casa dei rossazzurri in campionato al Massimino. 4 i pareggi e tre le sconfitte con 35 gol fatti e 13 subiti

di Redazione ITASportPress

Il Catania in questa stagione al Cibali ha balbettato in diverse circostanze vincendo undici volte in 18 partite giocate. Troppi i punti persi in casa che hanno persino indotto la dirigenza etnea ad assumere due mental coach, i quali hanno lavorato molto con i calciatori sul terreno dell’impianto di piazza Spedini per smussare ogni blocco mentale e liberare la testa dalla paura della bolgia.  Chi però non è mai venuto meno in questa stagione, è il popolo catanese. Domenica ci saranno circa 15.000 tifosi per il match di ritorno dei quarti di finale con il Feralpi Salò (and. 1-1). Effetto Cibali che dovrà esserci ancora di più soprattutto nella fase playoff dove il Catania non potrà fare calcoli in vista della volata per la B, obiettivo fissato da Lo Monaco la scorsa estate, e dovrà vincere. Restare fuori dal calcio che conta per il quarto anno consecutivo sarebbe un disastro sportivo, e creerebbe non pochi problemi sotto ogni punto di vista. Ma di passi falsi non se ne può più permettere questa squadra perchè ha un organico di spessore con 24 titolari. Insomma, contenuti «pesanti» al Massimino, clima d’altri tempi, con una prevendita che è impennata. Ieri sera è stata toccata quota 6.700 ma è un dato che nelle prossime ore verrà superato, visto che i tifosi rossazzurri non vogliono mancare all’appuntamento di domenica con il proprio amato: il Catania.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy