Catania, stasera la decisione definitiva per la panchina. Intanto Toscano il ‘Cannibale’ scavalca tutti

Catania, stasera la decisione definitiva per la panchina. Intanto Toscano il ‘Cannibale’ scavalca tutti

Toscano è uno studioso dei metodi di Luciano Spalletti

di Redazione ITASportPress

La sconfitta contro il Monopoli molto probabilmente è stata l’ultima partita di Cristiano Lucarelli sulla panchina del Catania. A mettere in bilico il tecnico livornese, tuttavia, non sarebbero stati i risultati in campionato visto che la squadra rossazzurra è seconda in classifica a -7 dalla capolista Lecce, ma altri fattori. Ieri la dirigenza etnea lo ha messo in discussione, ed ha contattato sei allenatori come anticipato ieri da Itasportpress.it. L’ad Pietro Lo Monaco e il ds Cristian Argurio stanno riflettendo e non è escluso una conferma di Lucarelli qualora non si trovi un accordo con un degno sostituto. Comunque sia entro stasera la decisione definitiva. Sono usciti presto di scena, Drago (offerti 4 mesi di contratto), Stellone (non vuole scendere di categoria ed ha un contratto con il Bari), e Foscarini (conosce poco il Girone C). Restano in corsa invece Torrente, Padalino e Toscano, ma quest’ultimo ha scavalcato tutti avendo avuto un incontro con l’amministratore delegato etneo, ieri a Messina. Il Catania ha fatto una offerta importante per i mesi che restano di questa stagione più un altro anno di contratto. Le cifre sono comunque superiori all’ingaggio percepito da Lucarelli, visto che Toscano porta in dote esperienza e promozioni in terza serie. Il tecnico soprannominato “Il Cannibale” ai tempi del Cosenza per aver vinto due campionati di Lega Pro a Terni e a Novara, darà una risposta al Catania nelle prossime ore. “Il modulo con la difesa a tre mi ha sempre affascinato, anche perché lo praticai con discreti successi da calciatore. Però a Cosenza, inizialmente, avevo l’obbligo di vincere e scelsi un sistema di gioco che mi offriva maggiori certezze. Successivamente, senza l’assillo del risultato, lo proposi e ne ricavai soddisfazioni sia in Calabria che a Terni“ ha dichiarato recentemente Toscano. Il suo sistema di gioco abituale è il 3-4-3 e il 3-5-2. Non è un integralista ma il 4-3-3 non è il suo modulo preferito. Toscano se allenerà il Catania si porterà dietro due elementi del suo staff.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy