ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Caso Catania

Crisi Catania, le 6 risposte alle domande più importanti dei tifosi

(Getty Images)

C'è attesa dell'esito del Tribunale dopo l'udienza prefallimentare di questa mattina per la situazione patrimoniale della società

Agatino Santapaola

Dopo l’udienza fallimentare, su richiesta della Procura, svoltasi questa mattina, si attende  l’esito del Tribunale di Catania che potrebbe arrivare nelle prossime ore dopo la riunione del collegio. Nel frattempo i tifosi etnei si fanno delle domande sul futuro del club. Senza usare troppi tecnicismi, cerchiamo di fare chiarezza sulla vicenda Catania con 6 risposte su ricorrenti domande. 

Il Tribunale potrebbe dare più tempo alla SIGI rinviando ogni decisione?

Sì, potrebbe farlo prendendo atto della volontà della SIGI di sistemare i conti e di possibili trattative in corso per il coinvolgimento di nuovi investitori. Necessaria però una ricapitalizzazione immediata. Le altre strade percorribili sono: il giudice potrebbe rigettare l’istanza della Procura, accettarla decretando il fallimento del Calcio Catania.

Se il Tribunale accoglierà la richiesta di fallimento avanzata dalla Procura, la squadra potrà continuare a giocare?

Certamente. Nominato un curatore fallimentare pro-tempore, si andrà avanti con l'esercizio provvisorio per garantire la conclusione della stagione sportiva in attesa che venga espletata l'asta competitiva e trovato un nuovo proprietario. La nuova società che rileverà il titolo sportivo dovrà assumere tutti i tesserati (calciatori, staff tecnico compreso i dirigenti dell’area sportiva) e proseguire il campionato di Serie C. Il Catania in questa stagione ha un monte stipendi netto di un milione e mezzo e la nuova società dunque dovrà prestare garanzie per circa 2 milioni e mezzo per concludere la stagione. 

I dipendenti del Catania saranno pagati in caso di fallimento?

I dipendenti perderanno il posto di lavoro visto che la nuova società non avrebbe obblighi verso di loro. Dal magazziniere all’addetto stampa, tutti saranno a spasso.

Se il Catania verrà dichiarato fallito che fine farà Torre del Grifo?

Il centro verrebbe posto subito sotto sequestro poi la nuova società potrebbe chiedere l’affitto della struttura al curatore fallimentare stabilendo il canone.

Se il Catania fallirà il Tribunale potrebbe nominare oltre al curatore altre figure tecniche?

Potrebbero essere nominati anche più curatori ma anche un consulente di parte esperto in gestione sportiva. Se la procedura fallimentare sarà condotta bene con un’attenta verifica dei partecipanti e della loro attendibilità, il Catania per i prossimi anni non avrà più problemi. 

Il Catania Calcio può mantenere la stessa denominazione anche in caso di fallimento? 

Sì. Inizialmente la nuova società dovrà dare una denominazione diversa, ad esempio “FC Catania”, poi dopo qualche mese chiederà ai curatori la vendita del logo e della vecchia denominazione. Scomparirà solo la vecchia matricola 11700.

 Torre del Grifo (twitter)
tutte le notizie di