Il Catania prima si illude poi sprofonda a Monopoli

Il Catania prima si illude poi sprofonda a Monopoli

Clamorosa battuta d’arresto dei rossazzurri al Veneziani

di Redazione ITASportPress

Il Catania si illude ma poi perde il match a Monopoli per 4-2 sprofondando nell’incubo del Veneziani. Il delitto perfetto avviene nel secondo tempo con tre gol incassati da Furlan a difesa schierata dopo l’1-1 dei primi 45′. Dopo l’autogol di Rota del provvisorio 1-2, biancoverdi spietati individuano i punti deboli degli etnei che affondano nella ripresa subendo le reti di Piccinni, Fella e Donnarumma. La difesa di Camplone non era stata impermeabile anche in occasione dei successi con Avellino e Francavilla, e dopo la batosta di Potenza, si è ripetuta a Monopoli subendo quattro reti. La scelta del 3-5-2 con Di Piazza davanti Mazzarani non ha pagato, ma i guai per il Catania sono arrivati dal pacchetto arretrato che dopo aver perso Saporetti e oggi Silvestri nel primo tempo, si è come sbriciolato. Pacchetto che si è perso il colpo di testa di Piccinni – lesto – sul calcio d’angolo che ha rimesso in equilibrio la partita, ma ha continuato a soffrire in tutti i duelli individuali contro la batteria di attaccanti di Beppe Scienza. Le ali di casa si sono dimostrate imbattibili quando lanciate sulla corsa con i siciliani a volte imbarazzanti. Tra errori degli attaccanti del Monopoli e le parate di Furlan, il Catania è riuscito a non lasciare il Veneziani con un passivo ancora più pesante del 4-2. Una sconfitta pesante che alimenterà le polemiche per una squadra davvero brutta e con tante lacune. Il Monopoli dunque si conferma incubo dei rossazzurri, che non l’hanno mai battuto nei precedenti incroci. Il Monopoli continuare a divertirsi mentre il Catania continua a perdere fuori casa e allontanarsi dal vertice della classifica.

TABELLINO

MONOPOLI (3-5-2): Antonino; Tazzer, De Franco, Maestrelli (67′ Hadziosmanovic); Rota, Carriero (67′ Mercadante), Giorno, Piccinni, Donnarumma; Jefferson, Fella. A disp.: Menegatti, Arena, Pecorini, Ferrara, Triarico, Salvemini, Cuppone, Tuttisanti, Nanni, Moreo. All. Scienza.

CATANIA (3-5-2): Furlan; Esposito, Mbende, Silvestri (14′ Noce, 75′ Di Molfetta); Calapai, Welbeck (75′ Dall’Oglio), Lodi, Llama (46′ Rizzo), Pinto; Mazzarani (86′ Curiale); Di Piazza. A disp.: Martinez, Biondi. All. Camplone.

ARBITRO: Cudini di Fermo (Basile-Di Giacinto).

MARCATORI: 16′ Carriero, 19′ Mazzarani, 57′ Rizzo, 61′ Piccinni, 72′ Fella, 89′ Donnarumma

NOTE: ammoniti Llama, Giorno, Welbeck, Carriero, Esposito, Mbende

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy