ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Serie C

Il fanalino di coda Messina porta a casa un punto nel derby col Catania

Il fanalino di coda Messina porta a casa un punto nel derby col Catania

Catania ha tenuto più il pallone ma è stato poco lucido contro il Messina. Moro ha fallito tre occasioni

Redazione ITASportPress

Pareggio per 2-2 al Franco Scoglio tra il Messina e il Catania nel derby siciliano meno sentito dalla tifoseria etnea. Un botta e risposta con l’ultima della classe che ha tenuto testa ai rossazzurri favoriti alla vigilia anche per le vicissitudini che hanno caratterizzato la settimana della squadra di Raciti oggi in panchina al posto dell'esonerato Capuano. Un derby che il Catania ha giocato per lunghi tratti nella metà campo avversaria  ma con poca incisività. Errori di portieri e difensori delle due squadre hanno favorito i gol di una partita comunque sempre in equilibrio anche se il ritmo non è stato elevato. L'attaccante Luca Moro oggi non ha trovato la porta fallendo alcuni occasioni importanti come quella nel finale del primo tempo. Il Messina ha retto senza troppi affanni alle incursioni rossazzurre provando anche a vincere ma il pareggio è il risultato più giusto. Per il Catania è un passo indietro rispetto a sette giorni fa. 

PARTITA - Primo tempo che il Catania ha giocato meglio nella fase iniziale sfiorando il gol al 16’ sugli sviluppi di un corner dove Claiton di testa ha impegnato Lewandowski. In attacco Biondi e Piccolo hanno svariato cercando di aprire il Messina. Manovra di costruzione lenta del Catania che dopo tanto possesso di palla sterile è stato colpito a freddo dal messinese Rondinella che ha sfruttato il clamoroso doppio errore del portiere Stancampiano che per due volte non è riuscito a trattenere il pallone. Dopo il vantaggio il Messina ha giocato meglio proponendosi che veloci scambi e anche in contropiede. La squadra etnea ha perso in uscita alcuni palloni importanti favorendo il Messina che ha avuto una seconda chance fallita da Balde. Moro ha avuto una buona occasione su un bel lancio di Maldonado ma non ha trovato il tempo giusto. Poi nel finale di tempo ancora il 24 rossazzurro ha sciupato una clamorosa occasione tutto solo in area. Primo tempo che il Messina ha chiuso in vantaggio.

RIPRESA - Nel secondo tempo Baldini ha messo in campo Sipos e Russotto per Piccolo e Biondi. Il Catania ha fatto subito la partita come nel primo tempo. Messina  è ripartito in contropiede e lo ha fatto con Adorante che ha fallito al 48’ una buona occasione su palla persa in uscita dal Catania. Al 53’ occasione per Moro ribattuta. Primo quarto d’ora con un canovaccio ben delineato con il Catania molto offensivo con due punti e due esterni mentre il Messina si è abbassato. Il gol del Catania è puntualmente arrivato con Albertini che ha ribadito in rete una palla che ha scavalcato il portiere peloritano e si è stampata sulla traversa. Ma il Messina con caparbietà ha trovato il raddoppio con Marginean che è stato lasciato solo in area dai difensori etnei. Ma il Catania ha pareggiato subito con Sipos che ha anticipato il portiere Lewandowski in uscita. Nel finale nulla è cambiato con il 2-2 inchiodato fino al 97’.

IL TABELLINO:

MESSINA (3-5-2): Lewandowski; Fantoni, Carillo, Mikulic; Rondinella (60' Marginean), Fofana, Damian (95' Konate), Simonetti (84' Celic), Fazzi; Balde (60' Russo), Adorante (95' Distefano). A disp.: Fusco, Mikulic, Nicosia, Konate, Busatto, Catania, Vukusic. All. Raciti.

CATANIA (4-3-3): Stancampiano; Calapai, Claiton, Ercolani, Pinto (65' Zanchi); Rosaia, Piccolo (45' Sipos), Greco (84' Provenzano); Biondi (45' Russotto), Moro, Maldonado (65' Albertini). A disp.: Sala, Borriello, Pino, Ropolo, Cataldi, Frisenna, Izco. All. Baldini.

ARBITRO: Gualtieri di Asti (Terenzio-Ceolin).

MARCATORI: 19' Rondinella, 75' Albertini, 78' Marginean, 80' Sipos

NOTE: Carillo, Biondi, Lewandowski, Fazzi, Russotto, Marginean

 Catania-Messina, Moro occasione fallita
tutte le notizie di