Juventus U23, primo gol in bianconero dell’ex attaccante Catania Pecorino

La rete del 6-0 dei bianconeri porta la firma della punta catanese

di Redazione ITASportPress

Primo gol in maglia bianconera per l’ex attaccante del Catania Emanuele Pecorino. Rete del 6-0 della Juventus Under 23 che ha battuto il Livorno con una prestazione di altissimo livello da parte di tutto il collettivo. Mister Zauli aveva chiesto ai suoi ragazzi una reazione dopo il passo falso di Como ed è stato accontentato. Tre gol per tempo e tre punti importantissimi portati a casa. Due le reti di Andrea Brighenti, quest’oggi capitano, che hanno aperto il match, una di Marques a chiudere la prima frazione sul 3-0 e poi quelle di CorreiaCompagnon e Pecorino nella ripresa. Per Mattia Compagnon è stato l’esordio assoluto con la maglia bianconera, subito inaugurato con un gol dopo pochissimi secondi dal suo ingresso in campo. Un successo importante e meritato, nonché il più ampio nella storia della Juventus Under 23. La squadra di Zauli con questa vittoria sono saliti momentaneamente al sesto posto in classifica a quota 36 punti, in attesa del posticipo delle ore 20.30 tra Lecco e Como. I bianconeri torneranno in campo sabato 13 febbraio alle ore 12.30 in trasferta sul campo dell’Albinoleffe.

TRE GOL IN CINQUE MINUTI

L’avvio di gara vede due squadre attendiste. La Juve cerca di tenere in mano il pallino del gioco, ma senza rendersi davvero pericolosa negli ultimi venti metri. Il Livorno, dal canto suo, cerca di non lasciare spazi tra le linee e non appena riconquista palla prova a ripartire in contropiede, ma Bucosse non è praticamente mai impegnato se non al 22’ sulla conclusione di Haoudi. Passano appena quattro minuti e iniziano a fioccare le occasioni, e sono tutte a favore dei bianconeri. Dal 26’ al 30’ la squadra di Mister Zauli cambia marcia e mette a segno addirittura tre reti. Le prime due sono siglate da Andrea Brighenti: in una è abile a trasformare in gol la respinta di Stancampiano sulla conclusione di Correia, nell’altra mostra tutta la sua abilità aerea insaccando alle spalle dell’estremo difensore toscano l’ottimo cross di Ake. Il tris è opera di Marques che, servito ancora una volta da Ake, calcia appena dentro l’area di rigore incrociando molto bene senza lasciare scampo agli ospiti per il momentaneo 3-0. Si tratta della prima rete messa a segno dall’attaccante spagnolo dopo il suo rientro dal lungo stop. Il triplo svantaggio viene accusato dal Livorno che al minuto 36, però, prova ad accorciare le distanze con il tiro al volo di Mazzarani ben disinnescato da un attento Bucosse. Si chiude, così, il primo tempo.

DUE PRIME VOLTE

La ripresa vede una Juve non doma e pronta a colpire ancora l’avversario. Passano appena due minuti e i bianconeri calano il poker, con Felix Correia. L’esterno portoghese approfitta di un’ingenuità difensiva dei toscani e con il destro, rasoterra, batte per la quarta volta in questo match Stancampiano. Il Livorno prova a reagire al duro colpo, ma la doppia occasione costruita dalla squadra di Dal Canto viene sventata in un caso da Bucosse e nell’altro dalla stessa difesa bianconera. Mister Zauli, forte del vantaggio, opera anche diversi cambi offrendo minuti a Barrenechea, giovane centrocampista dell’Under 19 bianconera, e ai due neo acquisti Compagnon e Pecorino. Si tratta dell’esordio assoluto in maglia bianconera per Compagnon. L’ex Catania bagna il suo primo match con la Juve con una rete di testa, quella del 5-0. Pochissimi minuti dopo c’è gloria anche per l’altro nuovo arrivo, Emanuele Pecorino, che spinge in porta il pallone dopo la traversa colpita da Marques sull’assist di Correia, 6-0. Primo gol anche per lui dal suo arrivo in bianconero. Mister Zauli concede minuti anche a Rosa e Ranocchia. L’ultima parte di gara non offre ulteriori sorprese con la formazione di casa in totale controllo, forte anche dell’ampio vantaggio maturato nel corso del match.

Pecorino
Pecorino (Instagram Pecorino)

LE PAROLE DI MISTER ZAULI

«Devo fare i complimenti ai miei ragazzi perché sono stati perfetti oggi. Volevamo una reazione di questo tipo dopo la sconfitta di Como che è stata condizionata da alcuni nostri errori che abbiamo pagato a caro prezzo contro una squadra forte. Sono soddisfatto anche per l’inserimento che stanno avendo i nuovi arrivi. Noi ci alleniamo giorno dopo giorno per continuare a migliorarci e la vittoria di oggi è frutto di una prestazione corale di livello, contro una squadra come il Livorno che, nonostante il risultato, ha provato a restare in partita».

IL TABELLINO

Campionato di Serie C, Girone A – 23a giornata
Stadio “Giuseppe Moccagatta” – Alessandria

Juventus – Livorno 6-0
Marcatori: 26’ pt Brighenti (J), 28’ pt Brighenti (J), 30’ pt Marques (J), 2’ st Correia (J), 20’ st Compagnon (J), 24’ st Pecorino (J).

Juventus: Bucosse, Dragusin, Peeters (17’ st Barrenechea), Marques, Brighenti (cap.) (17’ st Pecorino), Capellini, Correia, Di Pardo, Leone (31’ st Ranocchia), Akè (17’ st Compagnon), De Marino (22’ st Rosa). A disposizione: Garofani, Raina, Alcibiade, Gozzi, Barbieri, Delli Carri. Allenatore: Lamberto Zauli.

Livorno: Stancampiano, Marie Sainte (31’ st Deverlan), Buglio, Sosa, Blondett, Mazzarani (cap.) (41’ pt Pallecchi), Dubickas, Castellano, Parisi, Haoudi (27’ st Nunziatini), Bussaglia. A disposizione: Neri, Canessa. Allenatore: Alessandro Dal Canto.

Arbitro: Roberto Lovison di Padova (Assistenti: Veronica Martinelli di Seregno e Ivano Agostino di Sesto San Giovanni; Quarto Ufficiale: Giorgio Bozzetto di Bergamo).

Ammoniti: 38’ pt Akè (J), 4’ st Bussaglia (L), 5’ st Capellini (J), 21’ st Buglio (L).

Prossimo impegno:
Albinoleffe – Juventus
Sabato 13 febbraio, ore 12.30
Stadio “Città di Gorgonzola”, Gorgonzola (MI)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy