Lucarelli: “Visto oggi mio miglior Catania. Perquisizione Gdf? Non capisco perchè proprio oggi”

Lucarelli: “Visto oggi mio miglior Catania. Perquisizione Gdf? Non capisco perchè proprio oggi”

Il tecnico è rimasto soddisfatto della prova dei rossazzurri contro la Ternana

di Redazione ITASportPress

Il tecnico del Catania, Cristiano Lucarelli ha analizzato la prova della sua squadra oggi eliminata dalla Ternana in Coppa Italia dopo una prova incoraggiante.”Aver riportato la gente allo stadio, almeno una parte della curva, è la nostra vittoria. Ci dispiace non essere riusciti a fare un regalo alla gente. Il Catania però ha dimostrato in questo doppio confronto di non essere inferiore alla Ternana. E’ stato il mio miglior Catania quello di oggi e bisogna dire grazie ai ragazzi e ai tifosi. Ai calciatori ho detto che se si gioca così si mette in difficoltà chiunque e per il futuro deve essere questo lo spirito. Il tifoso chiede di gettare il cuore oltre l’ostacolo e spero che la squadra contro la Reggina, fra 72 ore in campo al Massimino, si continui così”. Le perquisizioni della GdF di questa mattina a Torre del Grifo? “Non capisco perchè tutto questo si è verificato a poche ore dalla partita con la Ternana e non domani. A Torre del Grifo alle 10.30 abbiamo trovato i finanzieri che hanno svegliato i calciatori. Dispiace aver perso Bojinov che mi ha chiamato alle 10.30 per declinare la proposta etnea per ovvi motivi. Sono orgoglioso perchè nonostante il Catania sia incerottato il bulgaro aveva fino a questa mattina il dubbio su dove andare. Il Catania il suo appeal ce l’ha ancora”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy