Manneh, l’agente: “Tornato a Catania per imporsi. Con il Gambia punta alla Coppa d’Africa”

Il Catania può contare sul nazionale gambiano

di Redazione ITASportPress
Manneh

Nel gioco del calcio, uno degli aspetti principali è la velocità: correre più veloce di un altro ti consente di arrivare primo sulla palla, oppure di saltarlo lanciandoti in avanti. Col passare degli anni, inoltre, questo aspetto è diventato fondamentale: si sente spesso dire che oggi il calcio sia diventato molto più veloce e dinamico, rispetto al passato. E in effetti, guardando una partita qualunque, si vede come questa teoria sia fondata. A Catania il più veloce in assoluto è Kalifa Manneh, esterno 21enne del Gambia, rientrato alla base dopo una stagione alla Carrarese. Con il 3-5-2 fatica visto che si esprime meglio con un centrocampo a quattro. Manneh intanto cerca di mettersi in luce con la maglia della sua Nazionale.

L’AGENTE SCOMMETTE SU KALIFA

Vittorio Sabatini agente del centrocampista offensivo, ai microfoni di Itasportpress.it scommette sul rilancio a Catania del suo assistito: “E’ tornato con il preciso intento di dimostrare di essere quello ammirato in maglia rossazzurra due anni fa. Naturalmente sperando che si trovi una collocazione giusta in un modulo un pò diverso rispetto a quello di mister Sottil. Lui è un esterno offensivo per cui nello scacchiere di mister Raffaele potrebbe fare il quinto di centrocampo oppure la seconda punta. L’esterno offensivo non giocando a quattro non potrà farlo. E’ rapido e veloce e dopo l’esperienza alla Carrarese lo scorso anno, adesso è tornato per dare una mano alla squadra etnea cercando di consacrarsi in maglia rossazzurra. So di allenatori che lo fanno partire qualche metro più indietro dei blocchi perchè sullo scatto non ha rivali e tocca i 34 km/h essendo tra i primi dieci calciatori al mondo. E’ giovane ma dal punto di vista atletico è ampiamente superiore a molti calciatori di Serie C. Poi è anche un nazionale che il suo c.t. ha convocato per le amichevoli di domani contro il Congo e il 13 contro la Guinea. Partite che serviranno a Manneh per prepararsi in vista della partecipazione del Gambia alla Coppa d’Africa”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy