MATERA, alla scoperta di… Antonio Letizia

MATERA, alla scoperta di… Antonio Letizia

Tutte le curiosità relative alla carriera e alle prestazioni di Antonio Letizia, veterano del Matera e punto fisso del tridente lucano.

di Veronica Celi, @ctvery

Si chiama Antonio Letizia, è a pochi centimetri dalla porta difficilmente sbaglia. La quantità di gol attuale, però, non rispecchia la pericolosità dell’attaccante in area avversaria. Eppure è uno dei fiori all’occhiello del Matera da ben tre anni.

Il classe ’87 arriva in Basilicata nel 2012. Schierato in appena 15 occasioni, va a segno quattro volte, come già successo durante l’odierno campionato. Il fatturato è basso, ma buono. Il napoletano, infatti, non passa inosservato. Con la promozione in Lega Pro l’anno successivo, diventa titolare inamovibile della formazione lucana. Racimola 8 reti in 36 presenze, e viene riconfermato per la stagione 2015/2016. Sue le 19 gare disputate finora, suo un posto d’eccezione nel tridente d’attacco allestito da Padalino. Ma la carriera di Letizia trae origine dall’Eccellenza. È tra i dilettanti che meglio esprime doti tecniche sublimi e una spiccata propensione al gol (25 quelli realizzati nel 2011/2012 in forza al Montecorvino). 17 invece le marcature archiviate con la Puteolana in 29 partite.

I numeri parlano chiaro. Ma i fatti al “Massimino” saranno molto più loquaci. Letizia, fratello di Gaetano, terzino del Carpi, svaria con destrezza per tutto il settore avanzato. Fa uso di dribbling e rapidità per eludere gli sfidanti. Solitamente ala destra, si muove bene anche da punta centrale. Giocatore dal forte temperamento, vive ogni match con gli occhi di chi pensa a godersi il momento, come lui stesso ha spesso dichiarato nel corso di svariate interviste. In effetti, il numero minimo di espulsioni rispecchia l’indole genuina del calciatore biancazzurro. Domenica al “Massimino” contro il Catania, divertirà – e si divertirà – come auspicato da compagni e tifosi?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy