ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Serie C

Moro bussa due volte e il Catania batte la Juve Stabia 3-2

Moro bussa due volte e il Catania batte la Juve Stabia 3-2

Partita spettacolare al Massimino con la squadra di Baldini che vince 3-2

Redazione ITASportPress

Il Catania vince la seconda partita consecutiva in campionato avendo battuto la Juve Stabia al Massimino. Match chiuso con il punteggio di 3-2 per gli etnei con la doppietta di Moro e il gol di Russini mentre per la Juve Stabia ha segnato il rientrante Eusepi che ha consentito nel primo tempo ai campani sotto di due reti di pervenire al momentaneo pareggio. Partita sicuramente decisa dagli episodi visto che tutti i gol sono nati da incertezze dei difensori delle rispettive squadre. Catania oggi trascinato da un Greco in condizioni strepitose e da un Moro che è davvero implacabile in area di rigore avversaria. La Juve Stabia per lunghi tratti del match ha giocato bene ma alla fine i troppi errori hanno affossato l'undici di Novellino alla prima sconfitta in campionato.

 

Primo tempo in avvio con le squadre abbottonate che hanno difeso anche con 10 uomini sotto la linea della palla. Poi il Catania ha sfruttato un grave errore di Tonucci, per passare in vantaggio con un gol di Moro tutto solo davanti a Sarri. Poco dopo è arrivato il raddoppio rossazzurro: Piccolo ha fatto una grande giocata ma bravo Moro che si è inserito sulla destra a servire un assist al bacio a Russini che ha infilato Sarri. La Juve Stabia ha concesso tanto al Catania che ne ha approfittato nei primi 15'. Ospiti che hanno faticato negli ultimi venti metri a trovare la giocata giusta. Poi è uscita la Juve Stabia con Eusepi che ha accorciato le distanze eludendo il controllo dell’avversario e di testa ha battuto Sala. La Juve Stabia ha attaccato più alta e pareggiato sempre con Eusepi. Dopo il pareggio campano il Catania ha perso brillantezza e fluidità perdendo i punti di riferimento. Primo tempo chiuso sul 2-2. Partito forte il Catania e poi sul 2-1 la Juve Stabia ha cambiato atteggiamento e ha avanzato il baricentro. 

Nella ripresa in campo Ceccarelli al posto di Piccolo. Juve Stabia più minacciosa e Monteagudo ha abboccato diverse volte alla finta di Eusepi. Campani bravi nel palleggio e Catania poco aggressivo che ha lasciato tanto spazio agli avversari. Etnei che hanno perso le distanze tra i reparti e le distanze giuste all’interno del rettangolo di gioco. Molte imprecisioni in questo secondo tempo. Ma in una azione offensiva il Catania si è portato in vantaggio con Moro ma è stato bravo Greco il migliore dei rossazzurri a trovarlo solo in area. Catania rinvigorito dopo il gol del vantaggio. Nel finale le squadre si sono allungate ma il punteggio non è mutato. Catania che vince la seconda gara consecutiva e si mette meglio in classifica.

IL TABELLINO:

CATANIA (4-3-3): Sala; Albertini, Ercolani, Monteagudo, Pinto (39' Ropolo); Rosaia, Cataldi (72' Provenzano), Greco (89' Claiton); Piccolo (46' Ceccarelli), Moro, Russini (72' Biondi). A disp.: Borriello, Zanchi, Pino, Maldonado, Izco, Sipos, Russotto. All. Baldini.

JUVE STABIA (4-3-2-1): Sarri; Donati, Tonucci, Troest, Rizzo; Altobelli, Berardocco (74' Evacuo), Scaccabarozzi (62' Schiavi); Bentivegna (62' Stoppa), Panico; Eusepi (84' Lipari). A disp.: Lazzari, Russo, Esposito, Caldore, Davì, Guarracino, Squizzato, Della Pietra. All. Novellino.

ARBITRO: Giordano di Novara (Stringini-Carrelli)..

MARCATORI: 8', 64' Moro, 16' Russini, 26', 29' Eusepi

NOTE: ammoniti Berardocco, Scaccabarozzi, Cataldi, Schiavi, Ropolo, Biondi

tutte le notizie di