ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Serie C

Perla di Piccolo e il Catania trova il pareggio al 95′ a Potenza

Perla di Piccolo e il Catania trova il pareggio al 95′ a Potenza

Incredibile gara ricca di emozioni al Viviani di Potenza finita 2-2

Redazione ITASportPress

Spettacolare pareggio del Catania a Potenza nel match della 35a giornata di Serie C. Al Viviani è finita 2-2 con la squadra rossazzurra che ha trovato il pareggio in pieno recupero con uno splendido gol di Piccolo. In precedenza etnei in vantaggio con Sipos, poi il Potenza ha ribaltato il risultato con le reti di Matino e Ricci.

Avvio aggressivo del Catania ridisegnato da Baldini che ha tramortito il Potenza con una manovra veloce e avvolgente e con Greco trequartista, davvero devastante. La rete di uno scatenato Sipos al 4' ha sottolineato la splendida prestazione rossazzurra e la sconcertante prova dei padroni di casa, mai sintonizzata con la partita nel primo tempo. Baldini ha azzeccato tutto: Sipos in coppia con Moro, Greco trequartista generoso anche senza palla, le corsie elette a territorio di caccia e non di contenimento. Arleo è rimasto spiazzato. La partita che abbiamo effettivamente visto è stata dominata dal Catania, che facilitato dal gol iniziale ha eseguito alla perfezione il piano tattico di Baldini. In fase difensiva c’era grande pressione con Monteagudo asfissiante su Romero.

Quando i rossazzurri avevano il pallone, l’idea era quella di iniziare su una fascia e concludere sull’altra, utilizzando Sipos come perno e sfruttando le qualità tecniche di Rosaia per gestire i tempi. Tutto veniva eseguito benissimo e così c’era sempre un rossazzurro che correva verso la porta senza palla. Nella ripresa il Potenza sembra vacillare ma resta attaccato al match. Il pareggio inatteso arriva sugli sviluppi di un corner con la rete di Matino. La reazione del Catania è stata buona e Sipos e Moro hanno avuto una buona chance ma Marcone è stato fenomenale oggi al "Viviani". Il Potenza addirittura è riuscito a ribaltarla con un gol di Ricci che ha sorpreso la difesa etnea. Poi tanta confusione e squadre lunghe ma proprio nei minuti conclusivi una perla di Piccolo che spedisce il pallone in rete per il 2-2 definitivo.

 

PARTITA - Grande avvio del Catania che con Greco trequartista ha tagliato in due il centrocampo del Potenza. Etnei che al primo affondo sono passati in vantaggio con Sipos che solo in area servito bene da Rosaia ha trafitto Marcone con un preciso tiro. Molto freddo il numero 25 ancora in gol in trasferta, la terza di fila. Catania molto reattivo nelle seconde palle che ha creato la giusta intensità in mezzo al campo. Dopo il vantaggio il Catania ha continuato a pressare i rossoblu’. Molto aggressivi in ogni zona di campo i rossazzurri e avversari in balia del Catania che è sempre ripartito con lucidità. La squadra di Arleo ha corso dei rischi ma ha saputo chiudere bene su Greco e Moro. Due ripartenza non sfruttate dal Catania nel finale di un bel primo tempo con Sipos che si è mosso bene sul fronte di attacco. Prima del duplice fischio un salvataggio di Ercolani sulla linea di porta. 

SECONDO TEMPO - Nella ripresa partita iniziata subito con buoni ritmi. Il Potenza ha spinto ma il Catania ha coperto gli spazi. Mister Mularoni prima del quarto d’ora di gara ha provveduto al cambio: Russini al posto di Simonetti anche nel tentativo di permettere al Catania di sfruttare le ripartenze. Ma sugli sviluppi di un calcio d’angolo del Potenza, Matino ha raccolto la respinta miracolosa di Stancampiano su colpo di testa di Sandri per ribadire in rete. Catania che ha reagito bene al gol subito e Sipos ha avuto una buona occasione ma il tiro del numero 25 è stato respinto da Matino. Potenza con il 4-2-3-1 nonostante i tre cambi di Arleo. Sipos ancora una volta ha impegnato Marcone che ha respinto la sua conclusione a botta sicura. Marcone si è anche ripetuto poco dopo su Moro. Ma il Potenza l’ha ribaltata con Salvemini che crossa e Ricci di testa batte Stancampiano. Bravo il Potenza a rimanere in partita mentalmente anche se il Catania recrimina per le occasioni fallite. Nel finale le squadre si sono allungate ma nei secondi conclusivi è arrivato il pareggio di Piccolo con un grande gol. Pareggio giusto che non serve a nessuno.

Potenza-Catania 2-2: 61' Matino, 75' Ricci - 4' Sipos, 95' Piccolo

IL TABELLINO:

POTENZA (4-3-1-2): Marcone; Coccia, Matino, Cargnelutti, Zampano (70' Nigro); Bucolo (62' Costa Ferreira), Sandri; Guaita (62' Salvemini), Burzio (62' Ricci), Cuppone; Romero. A disp.: Uva, Koblar, Piana, Sepe, Zagaria, Sueva, Volpe. All. Arleo.

CATANIA (4-3-3): Stancampiano; Albertini, Monteagudo, Ercolani, Zanchi; Rosaia (76' Provenzano), Cataldi (85' Izco), Simonetti (46' Russini); Greco (85' Russotto); Moro (76' Piccolo), Sipos. A disp.: Coriolano, Panarello, Ropolo, Pinto, Biondi, Russo. All. Mularoni (Baldini squalificato).

ARBITRO: Rutella di Enna (Festa-Piedipalumbo).

MARCATORI: 4' Sipos, 61' Matino, 75' Ricci, 95' Piccolo.

NOTE: Ammoniti Bucolo, Guaita, Cuppone, Albertini, Rosaia, Marcone, Ricci, Salvemini, Izco. Espulso al 97' Cargnelutti per doppia ammonizione.

tutte le notizie di