ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Tacopina: “A Catania con ambizione. Voglio centrare la B. Sul mercato…”

Tacopina (getty images)

"Ho voglia di far bene. Catania ha grandi potenzialità"

Redazione ITASportPress

Joe Tacopina parla ormai da numero uno del Catania. L’avvocato venuto dall’America ma con origini siciliane e la passione per il calcio, è pronto a dare inizio alla sua era a tinte rossazzurre. Intervistato TMW ha raccontato il suo progetto e le sue ambizioni.

 Tacopina: "Catania grandi potenzialità. Voglio la B"

"Perché ho scelto il Catania? Penso a questa nuova sfida, ho voglia di far bene. Catania ha grandi potenzialità. Il team, il progetto, la città, i tifosi: c’è tutto per fare bene. È una grande opportunità. Ho visto passione, in Sicilia è nata mia madre. E poi c’è Torre del Grifo, casa nostra, un gioiello che rende tutto più speciale", ha detto Tacopina. "Quest’anno è un po’ tardi per avere un obiettivo di grande impatto. Ma abbiamo cominciato a programmare da qualche giorno con Maurizio Pellegrino per fare del nostro meglio. Sicuramente l’anno prossimo cercheremo di centrare la Serie B".

Sul mercato e le prime scelte per la squadra che verrà: "Zuculini?Franco ha caratteristiche da leader, è un grande giocatore sotto tutti i punti di vista. Però prima voglio parlare con Pellegrino e Raffaele e lasciare loro decidere cosa sia meglio perché hanno fatto un grande lavoro, ma mi aspetto che ci sia un miglioramento".  "La Juve su Pecorino ma abbiamo rifiutato? Si, è vero. Abbiamo rifiutato un’offerta per diverse ragioni. È uno dei nostri calciatori giovani più importanti, è di Catania. E il primo movimento da presidente non voglio che sia la cessione di un calciatore forte alla Juventus. Voglio stabilizzare il progetto, l’anno prossimo pianificheremo di andare in B e poi tenteremo di andare in Serie A".

Infine, per entrare in "clima derby" col Palermo: "Se avevo cercato di prendere il Palermo qualche anno fa?Non c’è stato niente di concreto, questo invece è qualcosa che appena ho visto il progetto, la storia, i tifosi, è stato naturale. Abbiamo guardato a fondo alcune opportunità ma Catania con le altre realtà non ha niente a che vedere. È una grande opportunità".

tutte le notizie di

Potresti esserti perso