Tacopina a ISP: “Porto il Catania in A e poi negli Stati Uniti. Il mio amico Inzaghi…”

L’imprenditore italo americano attende una risposta dalla Sigi entro due settimane per far decollare il progetto Catania

di Redazione ITASportPress

L’avvocato italo americano Joe Tacopina ieri ha presentato alla Sigi una offerta ufficiale per acquisire il Calcio Catania. Tre le ipotesi presentate: una per rilevare il 100% della società ma anche altre due in partecipazione con l’attuale proprietà. Tacopina ai microfoni di Itasportpress.it ha illustrato i progetti del suo gruppo.

Avv. Tacopina, molti tifosi sono rimasti colpiti dalla sua determinazione ad acquisire il Calcio Catania. È corretto dire che per lei non si tratta solo di un altro business in Italia?

“Sì è corretto. Questo del Catania è sicuramente un progetto molto importante per diversi aspetti per me. Il primo è per la storia di questo club, poi per i suoi tifosi passionali e infine per questa splendida città. Mia madre è originaria di Montelepre e io mi sento siciliano. Questi tre aspetti mi spingono a prendere il Catania Calcio. Una scelta di cuore”.

L’ingresso del gruppo Tacopina nel Catania farebbe respirare l’attuale club e investire per il bene della società affrontando un percorso di risalita che, con nuove somme disponibili, potrebbe essere più rapido. Cosa si sente di promettere?

“Io metterò il 100% delle mie forze, del mio tempo e della mia risorse per far decollare il progetto Catania. Io credo fortemente in questo progetto e ritengo il gruppo che mi affianca molto forte. L’obiettivo iniziale è la Serie A ma non è quello finale. Il Catania deve andare oltre”.

Qual è l’aspetto di questo club che ha catturato la sua immaginazione?

“Io amo la Sicilia e la città di Catania ma come ho detto prima i tifosi sono una componente importante. La loro passione unita alla mia e a quella del mio gruppo sicuramente ci farà raggiungere livelli  importanti”.

Vede un grande potenziale di crescita del marchio del Calcio Catania nel mondo e negli Stati Uniti?

“Ho in animo l’apertura di diverse academy nel Nord America e principalmente nella zona di New York visto che ci sono molte persone di origini siciliane che vivono lì e sono molto entusiasti di questo progetto. Molti vogliono partecipare alla nascita e alla crescita delle Catania Academy che nelle nostre intenzioni poi si espanderebbero in tutti gli Stati Uniti. Nel mio progetto rientra anche l’organizzazione di diverse gare amichevoli da disputare in America anche per far conoscere il Catania nel territorio a stelle e strisce”.

Filippo Inzaghi Joe Tacopina (Getty Images)

E’ ipotizzabile che Filippo Inzaghi che è un suo amico possa allenare il Catania in futuro?  

“Lo stimo tanto e in futuro si potrebbe tornare insieme ma adesso è impegnato altrove. Ho stima per il tecnico Raffaele che sta facendo un grande lavoro”.

Ha un messaggio per i tifosi del Catania?

“Spero che vada bene questa trattativa, poi inizierò a lavorare per portare insieme a loro il Catania in Serie A”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy